Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Sfratto rimandato ma resta l’emergenza

SALBORO. In dieci contro lo sfratto di una signora di 58 anni a Salboro. L’esecuzione è stata rimandata, ma l’emergenza resta. Al fianco della donna, ex commerciante, Alfredo Belluco, presidente...

SALBORO. In dieci contro lo sfratto di una signora di 58 anni a Salboro. L’esecuzione è stata rimandata, ma l’emergenza resta. Al fianco della donna, ex commerciante, Alfredo Belluco, presidente provinciale di Confedercontribuenti, e Paolo Benvegnù, leader di Rifondazione comunista con i suoi instancabili ragazzi, convinti difensori della dignità dell’uomo. I settori Servizi sociali e Casa si stanno occupando del caso, in un contesto crescente di emergenze, fatte di famiglie con minori e dis ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SALBORO. In dieci contro lo sfratto di una signora di 58 anni a Salboro. L’esecuzione è stata rimandata, ma l’emergenza resta. Al fianco della donna, ex commerciante, Alfredo Belluco, presidente provinciale di Confedercontribuenti, e Paolo Benvegnù, leader di Rifondazione comunista con i suoi instancabili ragazzi, convinti difensori della dignità dell’uomo. I settori Servizi sociali e Casa si stanno occupando del caso, in un contesto crescente di emergenze, fatte di famiglie con minori e disabili e risorse sempre più ridotte. «È inaccettabile che una donna sia lasciata sola», non si arrende Belluco, «è inaccettabile che dopo tanto lavoro la vita sia così difficile. È inaccettabile che le si proponga, come ultima spiaggia, il ricovero notturno del Torresino, trasformandola così, di fatto, in una barbona. La resistenza di ieri mattina è stata pacifica, nessuno di noi ha intenzioni violente, ma denunciamo con forza che queste situazioni non possono essere accettate». La donna si è trovata sola, con un’attività commerciale non decollata alle spalle e nessuno che posa darle una mano. (e.sci.)