In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

La fidanzata lo lascia lui minaccia il suicidio Fermati tutti i treni

RUBANO. Mezz’ora abbondante di ritardi nella circolazione dei treni e una buona dose di ansia da parte di tutti coloro che si sono prodigati per le ricerche. È lo scotto che si è dovuto pagare ieri...

1 minuto di lettura

RUBANO. Mezz’ora abbondante di ritardi nella circolazione dei treni e una buona dose di ansia da parte di tutti coloro che si sono prodigati per le ricerche. È lo scotto che si è dovuto pagare ieri in tarda serata dopo che un ragazzino sulla ventina è stato lasciato dalla fidanzata. «Mi uccido, vado a buttarmi sotto un treno», è la minaccia lasciata in uno scritto al padre. Il genitore, spaventato, non ha perso tempo e ha dato l’allarme ai carabinieri. Risultato: alle 19.15 è stato bloccato il transito dei convogli, in una giornata già piena di problemi sulla Bologna-Padova.

Carabinieri e Polfer si sono messi alla ricerca del giovane, con l’intento di fermarlo prima di compiere ogni gesto inconsulto. Le ricerche sono durate una mezz’ora abbondante, con la gente a bordo dei treni che si chiedeva il motivo di quel blocco. Tutto si è concluso nel modo migliore. Il giovane è stato trovato dai militari dell’Arma lungo i binari. Alle 19.58 è ripreso il transito.

Per quel che riguarda la linea ferroviaria, ci sono stati notevoli disagi alla circolazione nel tardo pomeriggio sulla linea Bologna-Padova, a causa dell'investimento di una persona tra le stazioni di San Pietro in Casale e Ferrara. Il traffico - si legge sul sito di Trenitalia - è stato sospeso dalle 17.30, così da consentire l'intervento dell'autorità giudiziaria per i rilievi di rito. È ripreso regolarmente solo alle 18.40. I convogli in viaggio hanno subìto ritardi fino a 90 minuti mentre due treni regionali sono stati cancellati.



I commenti dei lettori