Gestione del verde, appalto da 1,7 milioni

ABANO TERME. Maxi appalto per la gestione del verde pubblico ad Abano. Il Comune investirà, per il periodo che andrà dal prossimo giugno al 31 dicembre 2020, l’importante somma di 1.667.141,88 euro....

ABANO TERME. Maxi appalto per la gestione del verde pubblico ad Abano. Il Comune investirà, per il periodo che andrà dal prossimo giugno al 31 dicembre 2020, l’importante somma di 1.667.141,88 euro. In questi giorni l’amministrazione ha dato il via libera definitivo alla determinazione a contrarre. La palla ora è passata alla Provincia, che dovrà mettere in piedi il bando con la formula europea, nella quale sarà premiata l’offerta migliore dal punto di vista qualitativo, ma anche più vantaggiosa.

L’amministrazione investirà 388.451,78 euro da giugno a fine anno. Nel 2019 sono stati già stati messi a bilancio invece 637.295 euro. La stessa somma sarà investita dal Comune di Abano anche nel 2020, anno in cui si concluderà la gestione determinata dalla gara d’appalto che sta per partire. Una gara che sarà riservata alle cooperative sociali, che inseriranno nei lavori anche persone disagiate e portatori di handicap.


Al momento a gestire il verde pubblico ad Abano è la cooperativa Idee Verdi che, negli ultimi anni, si è sempre aggiudicata il bando del Comune. Compreso quello da 250 mila euro, che riguarda il periodo primo gennaio-30 maggio 2018. «Nella gestione del verde rientrano lo sfalcio dell’erba, la manutenzione di rotonde e aiuole», spiega l’assessore al Bilancio Francesco Pozza. «Saranno escluse le due rotonde di via dei Colli e i terreni comunali un tempo gestiti dai privati. Per i terreni e per le rotatorie di via dei Colli abbiamo messo in piedi un bando ad hoc, a titolo gratuito, in cambio dei frutti del raccolto». (f.fr.)

Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi