Il Presepe vivente col “profumo di Cristo”

VIGONZA. La 21ª edizione del Presepe vivente di Codiverno si presenta con un tema inedito: “Il profumo di Cristo”. I visitatori che accedono al percorso percepiranno il profumo di nardo, il prezioso...

VIGONZA. La 21ª edizione del Presepe vivente di Codiverno si presenta con un tema inedito: “Il profumo di Cristo”. I visitatori che accedono al percorso percepiranno il profumo di nardo, il prezioso olio con il quale una delle donne di Betania, Marta, cosparse i piedi di Gesù andato in visita a Lazzaro, l’uomo che aveva richiamato in vita dopo essere morto. Il nardo all’epoca era molto costoso. E averlo usato per cospargere i piedi dimostrava la grande dedizione e il grande amore nutrito per Gesù il Nazareno. Il messaggio che la parrocchia della Santissima Trinità vuole lanciare è quello di diffondere il profumo della fraternità, dell’accoglienza e dell’ospitalità, sentimenti che stentano a farsi strada nell’attuale contesto culturale, dove prevalgono atteggiamenti di chiusura e individualismi. Verrà poi ricordata la figura di don Lorenzo Milani nel cinquantenario della morte, figura che sarà interpretata dai giovani del paese. I visitatori troveranno anche scene tradizionali e bibliche. Una riguarda la storia di Giuseppe, figlio di Giacobbe, venduto per invidia dai suoi fratelli come schiavo a carovanieri diretti in Egitto e divenuto consigliere del faraone. Il richiamo è alla riconciliazione, così come avvenne tra Giuseppe e i fratelli. Sono 150 i parrocchiani impegnati come figuranti nella sacra rappresentazione; l’allestimento del presepe ha richiesto tre mesi di lavoro e fra i volontari anche un gruppo di giovani scout di vari paesi del Veneziano che l’anno scorso da visitatori l’avevano molto apprezzato. Nel Centro parrocchiale, dove il percorso termina, sono allestite la Mostra del libro e la Mostra d’arte di Alessandro Dorella. In esposizione una aquila in ferro battuto realizzata dal fabbro Luciano Munaro. Questi gli orari delle rappresentazioni: il 25 dicembre dalle 16 alle 18; il 26 dalle 15 alle 18; l’1, 6, 7, 14, 21 e 28 gennaio dalle 15 alle 18. Due le sfilate dei figuranti: il 6 e il 21 gennaio alle 14.30. (g.a.)

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi