Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

L’occupazione in risalita Si torna ai numeri del 2008

PADOVA. Segnali tutti positivi per l’economia padovana nel primi nove mesi del 2017. A dare annuncio di dati confortanti per il sistema Padova è stato il presidente della Camera di Commercio Fernando...

PADOVA. Segnali tutti positivi per l’economia padovana nel primi nove mesi del 2017. A dare annuncio di dati confortanti per il sistema Padova è stato il presidente della Camera di Commercio Fernando Zilio durante il suo discorso di apertura della “Premiazione del Lavoro e del Progresso Economico”, l’evento che ha riunito ieri mattina in Sala Rosini al Pedrocchi un vasto pubblico e oltre 20 imprese e padovani illustri i cui meriti nel campo dell’agricoltura del commercio, dell’artigianato de ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PADOVA. Segnali tutti positivi per l’economia padovana nel primi nove mesi del 2017. A dare annuncio di dati confortanti per il sistema Padova è stato il presidente della Camera di Commercio Fernando Zilio durante il suo discorso di apertura della “Premiazione del Lavoro e del Progresso Economico”, l’evento che ha riunito ieri mattina in Sala Rosini al Pedrocchi un vasto pubblico e oltre 20 imprese e padovani illustri i cui meriti nel campo dell’agricoltura del commercio, dell’artigianato della finanza e della manifattura. Secondo i dati Unioncamere aggiornati a settembre il saldo occupazionale per le posizioni di lavoro dipendente della provincia è positivo per oltre 10 mila unità, un dato che non si vedeva dal 2008, mentre cresce il commercio al dettaglio (+0,8%) l’export +4, 8% (tra gennaio e giugno 2017) e l’industria manifatturiera sia in termini di produzione (+1,7%) che di fatturato (+2,1%) e ordinativi (+2,15). «Con la terza edizione di un premio biennale che mira a valorizzare il lavoro della grande comunità imprenditoriale di Padova» ha detto Zilio «la Camera si conferma, dopo oltre 200 anni, al fianco delle sue aziende creando opportunità di sviluppo con i suoi nuovi servizi digitali e con le fresche operazioni straordinarie di razionalizzazione che liberano risorse importanti per la modernizzazione di un territorio che ha bisogno di crescere assieme alle sue imprese». Ed in una mattinata di festa sono stati 29 i premiati di questa edizione, cittadini che hanno acquisito meriti particolari all’estero come Paolo Dussich, lavoratori come Claudio Maniero Claudio della Vertiv srl di Piove di Sacco e imprenditori agricoli come Luigi Brugnaro di San Giorgio in Bosco e Bruno Toniolo. Artigiani come Venicio Bovo di Vigonza, Pierluigi Giorgi di Pozzonovo ma pure la Impianti Pescante Antonio srl di Due Carrare ed ancora Marino Pagliarin di Saonara, il Panificio Androni snc di Androni Giovanni e C. di Padova, la Pellicceria Garbin Snc di Garbin Ovidio & C. di Veggiano, la Tipografia Gotica di Faggin Luciano & C. snc di Padova, Olindo Zaggia Olindo di Padova. Ma pure commercianti come la F.lli Rossetto snc di Rossetto Augusto e C. di Selvazzano Dentro, la Galleria Grossardi di Marotto Maria Luisa di Padova, il Gruppo Capitanio srl, Graziella Lazzaro di Montegrotto, la Morello Adriano snc di A. Morello e M. Chinello di Padova e Leonardo Toson di Arzergrande. Ma a ricevere il premio sono state anche aziende storiche del padovano come Carlana Impianti snc di Carlana Ivonio e C. di Cittadella, Cleb 4 srl di Padova, la Crediter srl di Padova, la De Checchi Luciano & C. srl di Saonara, la F. lli Baesso snc di Baesso Ionello e Baesso Sergio di Curtarolo, Lucio e Fausto snc di Franceschi & C. di Padova, la Paggiarin Costruzioni Metalliche srl di Montegrotto e il parrucchiere Emilio di Maria Grazia Giurisato di Padova. (r. s.)