In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Nasce il bebè, i vicini litigiosi si accaniscono anche sul fiocco

Il neopapà: "Che mancanza di sensibilità, denuncio il fatto ai carabinieri"

Silvia Bergamin
1 minuto di lettura

TOMBOLO. Nasce un bebé, i genitori sistemano il tradizionale fiocco all’ingresso del condominio, ma qualcuno inizia a danneggiarlo. «Colpisce questa mancanza di sensibilità, oggi denuncio l’accaduto ai carabinieri di Tombolo» , dice il neo papà, M. G. , che vive con la compagna e la piccola nata una decina di giorni fa in un condominio di via Manin a Tombolo. «In accordo con l’amministratore condominiale», racconta, «ho appeso all’ingresso principale della struttura un fiocco rosa, che non è assolutamente “impattante”. Ma dopo pochi giorni mi sono accorto che qualcuno lo aveva strappato e l’ho sistemato».

Venerdì un nuovo episodio: «Mi sono trovato un messaggio all’entrata: qualcuno scriveva che il condominio è di tutti gli inquilini, come a dire che il posizionamento del fiocco non era gradito. Ho tolto il cartello e l’ho appeso nella bacheca delle segnalazioni che si trova nel sottoscala» . Sabato un altro dispetto: «Alle 18. 30 ho accompagnato all’uscita alcuni parenti che erano venuti a trovarci per vedere la bimba. Era tutto ok, ma dopo una ventina di minuti mi sono accorto che la coda del fiocco era nuovamente stata tranciata». Ci sono sospetti? «La porta pedonale è sempre chiusa, quindi immagino sia stato qualcuno che nel condominio ci vive» . L’amarezza è tanta: «Il danno è irrisorio, ma quello che stupisce è la mancanza di rispetto di fronte a una neomamma e ad una nuova vita che arriva».

I commenti dei lettori