«Per migliorare la mobilità voglio più vetture elettriche»

Sposato chiama a rapporto i tassisti. «Credo che per avere una migliore mobilità cittadina bisogna coinvolgere il comparto taxi, aumentando le corsie preferenziali e puntando su vetture elettriche o...

Sposato chiama a rapporto i tassisti. «Credo che per avere una migliore mobilità cittadina bisogna coinvolgere il comparto taxi, aumentando le corsie preferenziali e puntando su vetture elettriche o a biometano». Il candidato sindaco civico Luigi Sposato guarda al trasporto pubblico e, tra le sue “21 azioni”, ne inserisce una che riguarda da vicino una categoria in crisi come quella dei tassisti: «Non bisogna sicuramente aumentare le licenze, ma la concorrenza dobbiamo strutturarla con i tassisti e non contro la categoria. Sicuramente c’è da rivedere l’aumento delle corsie preferenziali, a Padova ce ne sono poche ed aumentarle significherebbe incentivare la velocità commerciale dei taxi e ottenere un servizio più efficiente». E poi sui mezzi pubblici: «Bisogna puntare con più decisione su auto che inquinano meno come vetture elettriche o a biometano, ma occorre anche rinnovare il parco dei mezzi pubblici, perché non possiamo chiedere alla gente di lasciare a casa l’auto e poi farla circolare a bordo di mezzi pubblici che hanno 25 anni». (l.p.)

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi