Cosmetici naturali a chilometro zero

SELVAZZANO. Creme e bagnodoccia prodotti a Selvazzano, da una piccola azienda che coltiva piante officinali nei suoi terreni e le trasforma in un laboratorio locale. La ditta "Agristile" di Federico...

SELVAZZANO. Creme e bagnodoccia prodotti a Selvazzano, da una piccola azienda che coltiva piante officinali nei suoi terreni e le trasforma in un laboratorio locale. La ditta "Agristile" di Federico Zaccaria è nata quest'anno e i suoi prodotti sono in vendita, oltre che on line, alla farmacia Lazzarin di Veggiano e dalla prossima settimana all'erboristeria Le due querce di Vigodarzere. Cosmetici quindi a chilometro zero, completamente naturali, dall'alto contenuto di principio attivo.

Agristile, più che un'azienda è un sogno, quello del suo giovanissimo proprietario, Federico Zaccaria, 32 anni, agronomo, sommelier, allenatore di hockey e adesso anche imprenditore. Ha maturato questa passione grazie a un'esperienza lavorativa in Oregon, negli Stati Uniti, dodici anni fa, in una grande azienda che produceva piante officinali. Perfezionata la propria preparazione tecnica, ha avviato a casa propria la coltivazione delle piante officinali, nei campi che attorniano Casa Tormene, un'antica dimora che la famiglia della madre ha recentemente ristrutturato per ospitare cerimonie e convention. Le piante raccolte vengono inserite in un essiccatoio di sua progettazione, la cui speciale tecnologia ne preserva i principi attivi e anche i colori. L'impianto è alimentato a energia fotovoltaica, quindi a impatto zero. Le piante vengono portate poi in un piccolo laboratorio per essere trasformate nei prodotti della linea Agristile.

«Con tenacia e un pizzico di coraggio sono riuscito a realizzare il mio sogno», racconta Federico, «grazie anche a mia moglie, Stefania Farruggia, e a due care amiche: la stilista Linda Cecchinello, che ha curato il design, ed Elena Brasolin, che con le sue competenze di formulatrice ha guidato la ricetta dei prodotti». Per ora sono in commercio un bagno doccia alla passiflora e lavanda e una crema alla melissa e calendula, il cui estratto contenuto è addirittura del 25 per cento. «Consiste in questo la peculiarità della mia crema», spiega Federico Zaccaria. «In molti prodotti commerciali l'estratto delle piante officinali è presente in percentuali infinitesimali. Io invece voglio che sia molto alto, per apportare quanti più benefici possibile. L'aroma è affidato ad oli essenziali, dando vita quindi a un prodotto completamente naturale».

Ad ampliare la gamma di prodotti arriverà a fine ottobre un assortimento di tisane. (cri.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Gelato, l'importanza dell'ordine dei gusti: il video su TikTok diventa virale

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi