Matteo Cesaretto stroncato dalla malattia a soli trentasette anni

Si era ammalato di tumore ai polmoni un anno e mezzo fa. Sembrava guarito, ma giovedì ha avuto una ricaduta fatale. Domani il funerale

SAN CAMILLO. Credeva di aver sconfitto la malattia che da qualche mese sembrava miracolosamente scomparsa. E invece giovedì sera Matteo Cesaretto, 37 anni, ha avuto un’improvvisa ricaduta che non gli ha lasciato scampo. Ha pranzato con la mamma Maria Teresa, è uscito per un aperitivo con gli amici e quando è rientrato a casa, verso sera, ha cominciato a stare male. Non ha fatto neppure in tempo a raggiungere l’ospedale che è spirato in casa tra le braccia dei suoi familiari.

Matteo Cesaretto aveva un tumore ai polmoni, lo stesso identico male che quattro anni fa ha ucciso il padre Orazio. L’aveva scoperto un anno e mezzo fa, quando per lavoro viveva a Praga. Il trentasettenne faceva il buyer per il noto marchio di calzature Bata e aveva vissuto anche in India e in Cina. Scoperta la malattia aveva deciso di rientrare in Italia, a casa della mamma, nel quartiere San Camillo. Ha affrontato tutte le cure necessarie e sembrava che il tumore fosse sconfitto.

«Non aveva mai smesso di lavorare del tutto, mio fratello era così, attivo e pieno di entusiasmo, aveva deciso di farsi trasferire nella sede di Limena e da gennaio aveva ricominciato a lavorare a pieno ritmo» racconta addolorata la sorella Martina, «è incredibile perché la mattina stava benissimo, ha riso e scherzato, e anche il pomeriggio quando è uscito stava bene. La sera invece mia mamma mi ha chiamata e mi ha detto di tornare subito a casa perché stava molto male». Matteo lascia anche il fratello Guido, a cui era molto legato. «Aveva tanta voglia di vivere, era allegro e con un sorriso meraviglioso» lo ricorda ancora la sorella, «amava la moto e il calcio, era altruista e per questo abbiamo donato le cornee». Il funerale si celebrerà domani alle 16 nella chiesa di San Camillo. La famiglia non chiede fiori ma opere di bene da devolvere allo Iov.

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi