Cinghiali scesi da Monterosso pronti a invadere Feriole

Sos dei cittadini al sindaco di Abano durante un incontro pubblico. Confermato per agosto il via ai lavori della rotatoria al confine con Selvazzano

ABANO TERME. Via Vergani è stata al centro della discussione nell'incontro tra Amministrazione di Abano e cittadini martedì a Feriole. I residenti nella frazione divisa in tre (Abano, Selvazzano e Teolo) hanno espresso il loro dissenso verso la prospettiva di una possibile asfaltatura della strada in ghiaia che collega Feriole con via Appia Monterosso. «La richiesta è partita dal Comune di Teolo», ha osservato il sindaco di Abano Luca Claudio. «Francamente ho delle perplessità sulla necessità di asfaltare quella strada. L'asfaltatura potrebbe portare la strada a diventare una via di attraversamento da Feriole a Monterosso e viceversa, aumentando l'afflusso di traffico. Ne parleremo con il sindaco di Teolo Moreno Valdisolo». Valdisolo ha precisato ieri come nulla sia stato ancora deciso. «Abbiamo ricevuto la richiesta da parte di un privato che ha un bed & breakfast in quella via», ha svelato il sindaco. «Stiamo valutando la richiesta. L'importo stimato per asfaltare la strada ammonterebbe a 40 mila euro con quota parte divisa tra i due comuni. Si potrebbe pensare a un senso unico per evitare che diventi strada di attraversamento». Martedì si è parlato anche di cinghiali. «Sono arrivati fino a Feriole da Monterosso», ha osservato un cittadino. «Monitoreremo la situazione, installando anche dei nuovi cartelli di pericolo», ha garantito Luca Claudio. Si è parlato anche della rotatoria di Feriole. «C'è stato il sì della Provincia. Entro agosto i lavori, entro ottobre l’inaugurazione». Costo 380 mila euro: 160 mila a testa sborseranno i comuni di Selvazzano e Abano, 60 mila Teolo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi