Abano, fa discutere la strada tutta blu

Un dosso di colore turchese è stato realizzato a ridosso di Villa Bassi

ABANO TERME. Un dosso di colore blu tuchese è stato realizzato ieri a ridosso di Villa Bassi, all’intersezione tra via Appia Monterosso e via Mazzini. Si tratta di un dosso utile a garantire maggior sicurezza a pedoni e automobilisti. La scelta del colore ha però dato il via a un dibattito, anche sui social, tra favorevoli e contrari. «Il blu è uno dei colori previsti dalla legge», spiega il sindaco Luca Claudio.

«Abbiamo deciso di realizzare un dosso di fronte a Villa Bassi perché le macchine in quella zona sfrecciavano anche a 110 km/h. Bisognava garantire maggior sicurezza anche e soprattutto agli studenti che escono da scuola, creando qualcosa di visibile. La sicurezza va messa al primo posto. Abbiamo scelto il blu, perché richiama l’acqua, simbolo di Abano. Il dosso crea poi una sorta di piazza, che valorizza ulteriormente la villa, luogo di matrimoni, manifestazioni e attività museale». È critica Monica Lazzaretto, candidato a sindaco per il centrosinistra. «È una scelta cromatica di cattivo gusto», dice. «Mi chiedo se ci sia il nullaosta da parte della Soprintendenza, essendo la zona prospicente Villa Bassi oggetto di vincolo. Si potevano poi spendere i soldi per altre emergenze». (f.f.)

Video del giorno

Arresti per infiltrazioni della camorra a Bibione, il video dell'operazione della Dia

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi