Rifugio delle volpi arriva il divieto per i cacciatori

La famigliola di volpi che ha trovato rifugio nella ex discarica di via Bressan, a Caselle di Selvazzano, presto verrà protetta dai cacciatori. Lo ha annunciato ieri mattina il sindaco Enoch Soranzo....

La famigliola di volpi che ha trovato rifugio nella ex discarica di via Bressan, a Caselle di Selvazzano, presto verrà protetta dai cacciatori. Lo ha annunciato ieri mattina il sindaco Enoch Soranzo. Il Comune sta infatti provvedendo a installare tutt’intorno all’area della ex discarica, diventata un habitat ideale per le volpi e per altre specie di animali selvatici, i tanto attesi cartelli di “divieto di caccia”. Sabato scorso in via Bressan, per sollecitare l’ordinanza a protezione delle volpi, le associazioni animaliste Enpa Padova e Grig Veneto hanno organizzato un presidio al quale hanno aderito una settantina di cittadini tra cui Cristiano Boesso che da anni difende le volpi dalle incursioni dei cacciatori. (g.b.)

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi