Galliera Veneta, trovato un kalashnikov nascosto in un tombino

Il kalashnikov con i proiettili ritrovati a Galliera

La scoperta fatta dai carabinieri dopo che erano andati a perquisire l'abitazione di un 28enne del posto, in casa del quale sono stati trovati un Rolex e una mountain bike da 5mila euro rubati

GALLIERA VENETA. Vanno a perquisire un'abitazione e nei paraggi, in un tombino, trovano un kalashnikov. Inquietante scoperta fatta dai carabinieri a Galliera Veneta. E' avvenuto prima di capodanno ma la notizia è stata diffusa oggi. I carabinieri erano andati a eseguire un ordine di perquisizione a casa di un ventottenne, G.C. Lì hanno recuperato un Rolex nuovo con garanzia e una bici professionale da almeno 5 mila euro, tutta roba rubata. In un tombino ai confini della proprietà del 28enne, poco distante da casa ma neppure così vicino da rendere inequivocabile l'attribuzione dell'occultamento dell'arma al 28enne, è stato trovato un kalashnikov di fabbricazione jugoslava con calcio richiudibile e 55 proiettili, tutto imbustato e ben conservato. G.C. è stato deferito in stato di libertà. Proseguono le indagini per arrivare all'attribuzione del materiale ritrovato.

L'orologio era di marca Rolex Oyster perpetual completo di scatola e garanzia. La mountain bike di colore rosso e nero marca “Specialized” modello “Work”. E' risultata essere stata rubata a Camisano Vicentino il 12.12.2015.

Il fucile d’assalto automatico è modello “Kalashnikov” di fabbricazione jugoslava, prodotto dalla ditta “Zastava”, con calciolo richiudibile nonché 55 proiettili calibro 7,62x39, idonei all’utilizzo con la suddetta arma e due caricatori “a banana” uniti tra di loro con nastro isolante. Era avvolto in un involucro di forma cilindrica in cellophane, chiuso con nastro isolante di colore nero.

Video del giorno

Val d'Ega imbiancata: le ferite ricucite di Vaia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi