Influenza, 40mila dosi di vaccino

Basta rivolgersi ai medici di famiglia o agli ambulatori del Sisp

CAMPOSAMPIERO. Partita la campagna di vaccinazione anti-influenzale, l’Usl 15 mette a disposizione 40 mila dosi destinate in particolare alle persone dai 65 anni in su, donne in gravidanza e malati cronici. La campagna è organizzata dal Servizio igiene e sanità pubblica (Sisp) ed effettuata dai medici di famiglia ai quali si possono rivolgere tutte le persone per cui la vaccinazione è raccomandata e somministrata gratuitamente. In alternativa, la vaccinazione potrà essere prenotata negli ambulatori del Sisp, che somministrerà i vaccini in novembre: nella sede di Camposampiero in via Cao del Mondo al centro De Rossignoli (secondo piano, stanza 6) il martedì (14.30-16.30, 049.9822202 / 9822146); nella sede di Cittadella in via Pilastroni al centro Pontarollo (ala nord-piano terra) il lunedì (16.30-17, 049. 9424433). «Lo scorso anno l’epidemia influenzale è stata particolarmente importante e nel Veneto ha fatto ammalare una persona ogni 10, portando al ricovero ospedaliero per complicanze 186 persone, di cui 111 in terapia intensiva. Le persone decedute a causa dell’influenza sono state ben 40», sottolinea il dirigente Francesco Benazzi. La risposta alle vaccinazioni da parte delle persone anziane è negli ultimi anni in calo e questo preoccupa molto i medici. «Il vaccino è offerto gratuitamente anche alle persone e ai familiari che assistono gli ammalati ed è raccomandato anche al personale sanitario e di assistenza, al personale dei servizi essenziali, quali le forze dell’ordine, la scuola e la pubblica amministrazione», aggiunge Anna Pupo, responsabile del Servizio igiene e sanità pubblica dell’Usl 15. «La vaccinazione del personale sanitario rappresenta, tra l’altro, un atto di responsabilità professionale, finalizzato alla protezione dei pazienti in cura, per i quali possono rappresentare la fonte di infezione se non vaccinati».

Giusy Andreoli

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi