Gesto estremo prima del trasferimento

Maurizio Amato non riusciva ad accettare il nuovo incarico di vigile alla Guizza. In un biglietto ha lasciato i suoi beni all’ex

Pagello con verdure autunnali croccanti

Casa di Vita