Gli orti sociali del Comune vanno a ruba

ABANO TERME. È boom di richieste per gli orti sociali di Abano. Sono già una ventina le richieste pervenute in municipio da quando lo scorso 27 aprile è stato approvato in consiglio comunale il...

ABANO TERME. È boom di richieste per gli orti sociali di Abano. Sono già una ventina le richieste pervenute in municipio da quando lo scorso 27 aprile è stato approvato in consiglio comunale il regolamento per l’assegnazione degli orti.

È un successo l’iniziativa dell’amministrazione che ha portato alla realizzazione degli orti all’altezza della rotonda in via Appia Monterosso. «Ci sono 16 orti sociali disponibili», spiega il consigliere con delega al Verde Pubblico Massimo Barcaro. «Siamo soddisfatti e, viste le tante richieste, stiamo già pensando ad un ampliamento». Il bando resta aperto. «Per poter ottenere uno degli appezzamenti bisogna essere residenti nel Comune di Abano Terme», spiega Barcaro, «avere compiuto 18 anni, non aver ottenuto per sé o per altro del nucleo familiare un altro orto e non aver proprietà esclusiva di terreni coltivabili ad orto. L’assegnazione varrà per tre anni. Le domande vanno presentate all’Ufficio Protocollo. La graduatoria sarà formata in base all’età dei richiedenti (dal più anziano al più giovane) e in subordine in ordine cronologico di presentazione della domanda». L’inaugurazione è prevista entro l’inizio dell’estate. (f.fr.)

Video del giorno

Agrigento, l'appello dal letto di ospedale di una no-vax pentita: "Ho sbagliato, vaccinatevi tutti"

Insalata di lenticchie, spinaci, sedano e cipollotto al limone

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi