Confesercenti esulta ma ha sei dubbi sul regolamento

«E quindi uscimmo a riveder le stelle». La Confesercenti non nasconde il sollievo per il prolungamento dell’orario di apertura dei bar che «apre una nuova stagione turistica, universitaria e...

«E quindi uscimmo a riveder le stelle». La Confesercenti non nasconde il sollievo per il prolungamento dell’orario di apertura dei bar che «apre una nuova stagione turistica, universitaria e meteorologica per la città», sottolinea Mauro Cinefra. Ma non nasconde neppure qualche critica per la patente a punti. Sono sei i punti contestati dall’associazione di categoria: l’uso dei bicchieri di carta, che pesa sui bilanci degli operatori; la vigilanza sulla clientela, che non dovrebbe spettare ai baristi; il fatto che la patente a punti non sia facoltativa; il fatto che nel regolamento si prevedano nuove aperture in zona 1, quindi in centro storico; l’aiuto che il Comune dà ad attività stagionali come i Bastioni, che fanno concorrenza ai bar del centro; il dubbio che, una punizione dopo l’altra, tanti bar alla fine dovranno comunque chiudere alle 22.

Video del giorno

Quirinale, ecco cosa diceva Elisabetta Casellati nel 2011 su Berlusconi e il caso Ruby

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi