Cane lupo azzanna un bassotto e il padrone in centro a Cittadella

Il pastore tedesco scappa: sotto i portici di Porta Padova incrocia il “rivale”, morde lui e poi l’uomo che lo difende

CITTADELLA. Il cancello di casa resta aperto, il pastore tedesco scappa, si imbatte in un bassotto a spasso con il padrone e azzanna entrambi. Attimi di paura, nel pomeriggio di domenica, in centro storico a Cittadella. L'allarme è scattato verso le 16.30, quando i due cani si sono incrociati a Porta Padova. Il pastore tedesco di 10 anni è scappato dal cancello e sotto i portici si è imbattuto in un cittadellese di 63 anni che faceva due passi in compagnia del suo bassotto. Non appena il cane di grossa taglia ha individuato la sua preda, gli si è scagliato contro, affondandogli i denti nella schiena. Il più piccolo ha cercato di liberarsi dalla presa, si è voltato verso l'aggressore ma in quell'istante il padrone lo ha afferrato portandoselo al petto.

L'uomo, vista la malparata, ha tentato quindi di allontanarsi con in braccio il suo bassotto, ma l'operazione non è stata così semplice. Il pastore tedesco, infatti, aveva un unico obiettivo: annientare il cagnolino del 63enne. Si è quindi scagliato nuovamente contro il "nemico", ma per difenderlo il padrone ha rimediato un morso a una mano. Ad accorrere in suo aiuto sono arrivati i vigili urbani del distretto PD1A, allertati dai visitatori: insieme sono riusciti a dividere i due contendenti e a riportare la pace a Porta Padova.

Mentre il pastore tedesco è stato riconsegnato ai legittimi proprietari, il bassotto è stato trasferito in una clinica veterinaria nel Vicentino. Il padrone è ricorso invece alle cure del pronto soccorso di Cittadella.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Femminicidio sul Piave, i carabinieri all'Isola dei Morti

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi