Pescatori di rifiuti abbandonati

Hanno trovato di tutto: estintori, pneumatici, sedie, polistirolo...

SELVAZZANO. I pescatori del gruppo Colli Euganei Carp Team domenica scorsa si sono dedicati alla raccolta dei rifiuti lungo le rive del Bacchiglione. Armati di guanti e sacchi di nylon hanno battuto le sponde del fiume a partire dalla chiesa di Cervarese Santa Croce verso i territori comunali di Saccolongo e Selvazzano, nel tratto dove di solito si cimentano nella pesca sportiva alla carpa. I 25 “spazzini” hanno trovato in mezzo al verde di tutto: estintori, pneumatici,contenitori di vernice vuoti, polistirolo in gran quantità e perfino una pila di sedie di plastica e vecchie attrezzature per l’edilizia. Una volta conclusa l’operazione, hanno radunato i rifiuti nei pressi della passerella del vecchio mulino tra Cervarese e Santa Maria di Veggiano. A smaltire il cumulo di immondizia ci ha pensato la ditta Savi, incaricata dal comune di Cervarese Santa Croce. L’iniziativa rientrava nella giornata ecologica nazionale organizzata da “Carp fishing Italia”, associazione di pesca sportiva alla carpa che s’impegna attivamente anche per la difesa dell’ambiente.

«Rispetto agli anni passati abbiamo trovato meno rifiuti cosiddetti pericolosi, come ad esempio eternit», affermano i pescatori della sede n. 159 del Carp Team. «Purtroppo ogni anno raccogliamo quintali di immondizia di ogni genere che gente senza scrupoli abbandona sulle sponde del fiume pensando, forse, che la prima piena se la porti via. È un’abitudine vergognosa. Ultimamente sta emergendo il problema dei nostri colleghi pescatori dell’Est che non hanno la nostra attenzione di non lasciare per terra immondizie finita la giornata di pesca». Appena un mese fa lungo l’argine sinistro del Bacchiglione, tra Selvazzano e Saccolongo, di notte sono stati scaricati da un furgone alcuni grossi frigoriferi e televisori. L’episodio aveva indignato il sindaco Enoch Soranzo e i pescatori che hanno a cuore la pulizia lungo il fiume.

Gianni Biasetto

Video del giorno

I sindaci della Bassa Padovana chiedono che Schiavonia non diventi Covid Hospital

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi