Concorso in Comune per assumere un geometra: tre indagati a Saonara

Municipio Saonara

Avvisi di garanzia per i componenti della commissione esaminatrice, due tecnici interni all'amministrazione e un esterno. Il sindaco dà la notizia alla stampa: "Nulla da nascondere, piena fiducia in loro"

SAONARA. Tre avvisi di garanzia per abuso in atti d’ufficio sono stati notificati in mattinata, su ordine della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Padova, in relazione al concorso che nel 2013 selezionò un istruttore tecnico geometra a tempo indeterminato per il Comune di Saonara. Destinatari delle informazioni di garanzia i tre componenti della commissione esaminatrice: Andrea Farinelli, capo ufficio tecnico del Comune e presidente della commissione; Stefano Miola, vicesegretario comunale e membro interno della stessa commissione; e infine Silvana Franco, componente esterno, un tecnico che non lavora a Saonara ma in un Comune dell’Alta Padovana.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Piove di Sacco, su disposizione del pubblico ministero Federica Baccaglini hanno inoltre sequestrato tutta la documentazione inerente al concorso, elaborati compresi.

L’ipotesi che gli inquirenti sono chiamati a verificare è se durante quel concorso venne effettivamente creato un indebito vantaggio nei confronti di un concorrente. «Non abbiamo nulla da nascondere, lo dimostra il fatto che ho convocato io stesso i giornalisti per annunciare quanto avvenuto stamattina» dichiara il sindaco di Saonara Walter Stefan. «Rinnovo la piena e totale fiducia nei confronti della magistratura e delle persone coinvolte, che sapranno dimostrare la loro assoluta estraneità ai fatti contestati».

Video del giorno

Tamberi medagliato: "Cari padovani, cari veneti, un pezzetto è anche vostro"

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi