È morta McCullough scrisse “Uccelli di Rovo”

NORFOLK. Il suo nome è sempre stato legato al suo best seller diventato poi una miniserie televisiva, “Uccelli di Rovo”, ma la scrittrice Colleen McCullough morta a Norfolk, piccola isola in mezzo al...

NORFOLK. Il suo nome è sempre stato legato al suo best seller diventato poi una miniserie televisiva, “Uccelli di Rovo”, ma la scrittrice Colleen McCullough morta a Norfolk, piccola isola in mezzo al Pacifico tra l’Australia e la Nuova Zelanda, di libri e romanzi ne ha scritti parecchi, l’ultimo, Bittersweet, in Italia è ancora inedito.

McCullough, australiana, aveva 77 anni, una decina di anni fa le era stata diagnosticata una malattia agli occhi che l’aveva portata a rimanere cieca ed era costretta in sedia a rotelle. Nonostante i problemi di salute, aveva combattuto contro la cecità e continuava a scrivere, dettando ad un collaboratore. Viveva dal 1988 nella piccola isola abitata da duemila anime, per la maggior parte discendenti dei marinai ammutinati del Bounty. Qui aveva sposato Ric Robinson.

Il suo best seller rimane “Uccelli di rovo” uscito nel 1978 che diede vita, nel 1983, alla seguitissima miniserie tv con Richard Chamberlain e Rachel Ward. Come non ricordare la storia struggente e proibita tra la giovane Maggie e Richard Chamberlain nei panni del reverendo Ralph? Il libro quando uscì vendette 30 milioni di copie, la miniserie tenne incollati allo schermo giovani e meno che sognavano di rivivere una love story tanto appassionata. Dal libro sono state tratte frasi, aforismi, citazioni. A confermare la morte della scrittrice australiana è stato proprio il suo editore.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

L'ultimo saluto a Piero Angela, l'arrivo del feretro in Campidoglio

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi