A Padova il film sugli esuli istriani con le musiche di Cristicchi

Si chiamerà "Rosso Istria" e sarà il nuovo lungometraggio del regista padovano Antonello Belluco, che aveva sollevato polemiche con "il segreto di Italia"

PADOVA. Sarà girato a Padova il film sugli esuli istriani realizzato dal regista Antonello Belluco. Si intitolerà "Rosso Istria, il dramma del confine orientale del dopoguerra". La pellicola verrà girata principalmente a Padova si concentrerà sulla storia di Norma Cossetto giovane studentessa istriana, laureanda all'Università di Padova, barbaramente violentata e uccisa dai partigiani titini per la sola colpa di essere italiana. La pellicola verrà presentata ufficialmente venerdì a Palazzo Moroni.

Le musiche del film saranno composte da Simone Cristicchi, già autore di "Magazzino 18", una pièce teatrale e un libro dedicato all'esodo istriano, giuliano e dalmata che non aveva mancato di suscitare polemiche. Lo spettacolo infatti era stato duramente contestato, a Firenze alcuni attivisti avevano occupato il palco per impedire la rappresentazione.

Anche Antonello Belluco, regista padovano, è abituato alle polemiche. Il suo ultimo film "Il segreto di Italia", con la partecipazione di Romina Power, dedicato alla strage di Codevigo, era stato criticato duramente dall'Anpi, l'associazione nazionale partigiani.

Ecco il trailer de "Il segreto d'Italia", l'ultimo film di Belluco.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Funerale Del Vecchio, gli abbracci della famiglia e la partenza della salma tra gli applausi

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi