Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Summit contro l’emergenza furti Sul web la rabbia delle vittime

I sindaci di Teolo, Torreglia e Galzignano domani incontrano il comandante dei carabinieri di Abano «I cittadini non si sentono sicuri e chiedono più controllo». Su facebook le foto delle case svaligiate

TEOLO. Cresce la preoccupazione tra i cittadini per l’ondata di furti e razzie che ha investito nell’ultimo periodo alcuni comuni dei Colli Euganei. La gente non si sente più sicura nemmeno tra le mura domestiche e invoca una maggiore presenza delle forze dell’ordine. I sindaci di Torreglia, Teolo e Galzignano Terme, Filippo Legnaro, Moreno Valdisolo e Riccardo Masin, hanno raccolto il grido d’allarme dei loro amministrati e hanno chiesto e ottenuto un incontro con il comandante della Compag ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

TEOLO. Cresce la preoccupazione tra i cittadini per l’ondata di furti e razzie che ha investito nell’ultimo periodo alcuni comuni dei Colli Euganei. La gente non si sente più sicura nemmeno tra le mura domestiche e invoca una maggiore presenza delle forze dell’ordine. I sindaci di Torreglia, Teolo e Galzignano Terme, Filippo Legnaro, Moreno Valdisolo e Riccardo Masin, hanno raccolto il grido d’allarme dei loro amministrati e hanno chiesto e ottenuto un incontro con il comandante della Compagnia dei carabinieri di Abano, maggiore Alfredo Beveroni. Il summit, a cui parteciperà anche il comandate della polizia municipale dei tre comuni, Albino Corradin, si terrà domani mattina, alle 9.30, in municipio a Torreglia. L’incontro dovrebbe servire per discutere le problematiche relative alla sicurezza pubblica, con particolare riferimento a quanto sta accadendo nelle ultime settimane, quando molte abitazioni nei tre territori comunali e non solo sono state prese d’assalto dai ladri anche in pieno giorno. A questo fenomeno ultimamente si è aggiunto quello dei furti negli abitacoli delle auto in sosta di chi nel fine settimana va sui colli a passeggiare o a farsi un giro in mountain bike.

«Da alcune settimane serpeggia una forte preoccupazione fra i residenti che lamentano ripetuti furti compiuti sia di notte che di giorno», spiega il sindaco di Torreglia, Filippo Legnaro. «La richiesta della presenza di polizia e carabinieri è sempre più pressante. C’è chi propone il controllo del territorio anche da parte di gruppi di volontari. Le cosiddette ronde. Siamo dell’idea che serve invece più attenzione e collaborazione da parte della popolazione, alla quale chiediamo di segnalare alle forze di polizia e in municipio, attraverso i canali informatici che abbiamo messo a disposizione, ogni minimo movimento sospetto. Un’altra cosa che mi sento di ricordare è che bisogna usare tutte le precauzioni quando ci si assenta da casa di giorno e anche per brevi periodi. Non si può fare a meno di chiudere bene tutti gli accessi e se esiste attivare sempre l’impianto d’allarme». Rabbia, sconcerto e indignazione - alimentati dal racconto di chi si è trovato la casa messa sotto sopra dai ladri, che spesso per entrarvi provocano danni enormi agli infissi - montano anche sui social network. Su alcune pagine facebook sono state postate addirittura le foto delle abitazioni svaligiate dai malviventi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA