Smoking e cilindro, il sì di Contin, re della movida

L’animatore delle notti padovane ha sposato Alessia Lazzaro nella chiesa parrocchiale di Pellestrina. Poi il pranzo da Celeste

PADOVA. Nella chiesa parrocchiale di Pellestrina ieri si è sposato il “principe” della movida nostrana, Federico “Chicco” Contin. Dopo aver convissuto sette anni con Alessia Lazzaro, finalmente, si è deciso a sposarla. Damigella con le fedi nuziali in mano la figlia Vittoria, che tra pochi giorni, comincerà l’avventura scolastica in prima elementare. Li ha uniti l’amico di sempre don Damiano.

Lei era vestita con un abito classico da sposa bianco, mentre lui, per la prima volta nella vita, indossava uno smoking con in testa un vistoso cilindro. Dopo la cerimonia, tutti da Celeste a consumare un pranzo a base di pesce innaffiato da Franciacorta e Prosecco docg. Gli invitati a tavola erano, in tutto, 80.

Tra di loro anche l’ex assessore comunale Marco Carrai, Mauro Marini del Bar Zanellato, Adriano Solinas (Tio Pepe), Luca Badan (il Gottino), Matteo Magrini (Caffè Madrid) e tutti i ristoratori del Naviglio e dei Bastioni. Ospiti anche Carlo Melina, portavoce di Massimo Bitonci, Andrea Micalizzi e Francesca Betto (M5S).

 

Video del giorno

Quirinale, ecco cosa diceva Elisabetta Casellati nel 2011 su Berlusconi e il caso Ruby

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi