Contraffazione, ecco i rischi in Internet

Un convegno organizzato dalle imprenditrici. Brogin: «Le aziende non conoscono i pericoli»

Il Comitato IF Padova per la lotta alla contraffazione in Internet partendo da un dato: per i marchi del fashion e del lusso l'incidenza dei siti contraffatti raggiunge quasi l'80% dei prodotti. Per questo è stato organizzato mercoledì a Padova un convegno a valenza nazionale dal titolo «Contraffazione in Internet, prime radiografie e prospettive». L'incontro è promosso dal Comitato per lo Sviluppo della Imprenditoria Femminile presieduto da Stefania Brogin e si terrà dalle 14 alle 18 al Centro Conferenze Alla Stanga di Piazza Zanellato 21. Sarà presentata in anteprima per il Nordest l'unica ricerca italiana svolta sino ad oggi sul fenomeno della contraffazione in internet. Realizzata su oltre 100 marchi del settore occhialeria e calzaturiero a cura della Convey di Torino, commissionata dal ministero per lo Sviluppo Economico. Ad essa si abbina lo studio svolto da Assocalzaturifici, sulle connessioni tra uso illecito del marchio e abuso dell'etichetta made in Italy. Per rafforzare linee comuni e condivise di lavoro e esperienze, il Comitato IF ha organizzato subito dopo la presentazione dello studio, una tavola rotonda con esperti e rappresentanti delle istituzioni e del mondo dell'imprenditoria. Saranno presenti all'incontro l’ ingegner Giuseppe Provera amministratore unico di Convey Srl, Matteo Scarparo responsabile area economica e servizi di Assocalzaturifici, Fernando Zilio presidente della Camera di Commercio di Padova, Elena Donazzan assessore all'Istruzione, alla Fromazione e al Lavoro, della Regione del Veneto, Guido Zelano, Colonnello Guardia di Finanza Comando Territoriale, Raffaella Neri della direzione Generale per la lotta alla contraffazione del ministero per lo Sviluppo Economico, Daniele Salmaso vicepresidente associazione Calzaturifici Riviera del Brenta Antonio Selvatici giornalista e consulente della Commissione parlamentare d'inchiesta sui fenomeno della contraffazione. Introdurrà la presidente del Comitato per lo Sviluppo dell’Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Padova, Stefania Brogin.

«L’idea di organizzare questo incontro, spiega Stefania Brogin, nasce dal fatto che il fenomeno è solo all'inizio e le imprese ancora sottostimano il problema, finché non ne vengono toccate direttamente, con il rischio di venire depredate non solo degli investimenti fatti in innovazione ma degli stessi volumi di vendita con perdite di quote di mercato. Purtroppo a Padova non c'è ancora pienamente la consapevolezza delle potenzialità ma anche delle criticità dell'ambiente virtuale, dell'uso delle tecnologie e degli effetti sulla tutela della proprietà industriale. L'incontro che abbiamo organizzato vuole sottoporre casi di esperienze concrete di misurazione del fenomeno, per dare strumenti e strategie alle imprese, sia in fase preventiva che di azione di contrasto».

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi