Otello «Renato» Pighin, l’esperto di esplosivi amico dei gesuiti

Ingegnere e ufficiale di artiglieria, fu il promotore di una serie di attentati a caserme, sedi fasciste e naziste e sabotaggi di ponti e ferrovie. Catturato dalla Banda Carità e rinchiuso a Palazzo Giusti, muore dopo alcuni giorni all’età di 33 anni

Risotto alle pere, prosciutto croccante e robiola di capra

Casa di Vita