Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Padova: neve sulla Bassa e in città. Scuole chiuse in 15 comuni. Treni ko

Vento forte e fiocchi su Padova, nevica sulla Bassa. Qualche problema per il traffico: alcuni tratti autostradali chiusi ai camion. Ritardi pesantissimi in stazione: anche più di 2 ore

PADOVA. Nel centro nord nevica da oltre 20 ore, ma solo in buona parte del Nord-Ovest, in Toscana e in Emilia Romagna. A Nordest «tira» invece un forte vento di bora che, per adesso, ha evitato le nevicate. Imbiancata solo Rovigo, qualche fiocco di neve nel Padovano solo nella Bassa.

La perturbazione di origine atlantica, come previsto dalla Protezione Civile, continua a interessare vaste aree del centro nord con precipitazioni nevose a tratti intense su molti tratti autostradali in Lombardia ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PADOVA. Nel centro nord nevica da oltre 20 ore, ma solo in buona parte del Nord-Ovest, in Toscana e in Emilia Romagna. A Nordest «tira» invece un forte vento di bora che, per adesso, ha evitato le nevicate. Imbiancata solo Rovigo, qualche fiocco di neve nel Padovano solo nella Bassa.

La perturbazione di origine atlantica, come previsto dalla Protezione Civile, continua a interessare vaste aree del centro nord con precipitazioni nevose a tratti intense su molti tratti autostradali in Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Umbria.

A Padova code sono state rilevate al casello di Padova Sud in direzione Bologna, cioè in tangenziale verso l'entrata dell'autostrada. La A13 in direzione Bologna infatti è stata chiusa ai camion, che sono deviati sulla Romea. Una situazione che si ripercuote anche su strada Battaglia in direzione Monselice. Chiuso anche l'intero raccordo autostradale A4-A13 e il casello di Padova Zona Industriale: ripercussioni e code dunque anche sull'A4 e al casello di Padova Est.

 

 

Il mattino seguirà con aggiornamenti in diretta la situazione del traffico e della neve.

Ore 19.00. Continua a essere critica la situazione del trasporto ferroviario. In stazione a Padova aumentano i treni in ritardo nel tabellone degli orari: ancora sulla tratta Bologna-Padova. In particolare colpiti i "Freccia Rossa" che collegano il Veneto alla Capitale. Il Freccia Rossa che avrebbe dovuto essere a Padova alle 16.03 e quello delle 17.03 sono stati cancellati. Mentre quello attesto a Padova alle 18.03 ha un ritardo di 240 minuti. Anche l'Intercity proveniente da Napoli anziché alle 16.16 arriverà con 340 minuti di ritardo (così si legge nel tabellone degli orari). Per quanto riguarda la linea Venezia-Milano sono regolari i convogli che partono dal capoluogo lombardo, mentre quelli provenienti da Torino risentono dei disagi della neve caduta abbondatemente in Piemonte.

Ore 18.30. Giornata da dimenticare dal punto di vista dei trasporti ferroviari. Prima un guasto alla stazione di Rovigo e poi l'intensa nevicata su Bologna, hanno reso quasi impossibile muoversi da Padova verso l'Italia centrale. Ritardi tra i 20 e i 150 minuti.
Questa la situazione dei treni in arrivo con grossi ritardi alla stazione di Padova alle 18.30

Ore 18.00. In seguito alla abbondante nevicata che ha bloccato l'autostrada A13 Bologna-Padova, volontari della Croce Rossa Italiana stanno assistendo i conducenti di 80 automezzi pesanti in difficoltà. La Cri sta distribuendo pasti caldi, coperte e generi di conforto.

Ore 17.30. Molti sindaci della Bassa vista la quantità di neve caduta e le strade non perfettamente agibili hanno deciso di chiudere le scuole dell'obbligo dei loro comuni. Scuole chiuse dunque a Monselice, Este, Arquà Petrarca, Pernumia, Boara Pisani, Ponso, Piacenza d'Adige, Ospedaletto, Carceri, Baone, Cinto Euganeo, Tribano, Santa Margherita d'Adige, Pozzonovo e San Pietro Viminario. Scuola aperte ma sospeso il servizio di scuolabus invece a Anguillara.

Ore 16.00. E' stata riaperta ai mezzi pesanti l'autostrada A13 in direzione nord, cioè verso Padova. Resta invece il divieto per i camion in direzione sud, cioè verso Bologna.

Ore 15.00. Secondo l'ultimo bollettino Arpaav, nei prossimi giorni sul Veneto persisterà l'afflusso di aria molto fredda da nord-est. L'aspetto meteorologico più significativo sarà l'insistenza della Bora, che accentuerà la sensazione di freddo portata da temperature basse anche di giorno, e il tempo sarà variabile. Nel pomeriggio in pianura nevicherà con accumuli al suolo più probabili sulle zone sud-orientali rispetto a quelle nord-occidentali; qualche fiocco di neve anche in montagna. In serata probabilità di precipitazioni in diminuzione.

Ore 13.30. Aggiornamento sulle autostrade. Chiusa ai camion l'A13 anche in direzione nord, cioè da Monselice verso Padova. Rimane chiusa ai camion anche la corsia direzione sud, cioè da Padova verso Bologna. Ed è chiuso ai camion in entrambe le direzioni anche il raccordo tra A4 e A3.
Ecco la situazione alle 13.30 dalle telecamere di Padova Sud, Terme Euganee e Padova Zona industriale.

Ore 13.00. Nella Bassa Padovana l'area più colpita è quella della Megliadina, con mezzi spargi sale che si muovono solo ora lungo la Sr 10 e le vie interne. Si viaggia a passo d'uomo soprattutto a Santa Margherita d'Adige, Saletto, Megliadino San Fidenzio e San Vitale.
Nell'Estense colonna unica di mezzi lungo la "Padana Inferiore", dal Ponte della Torre fino alla rotatoria di "Bellotto Gomme". Su viale Fiume il fondo stradale è gelato, così come quello di piazza Maggiore. Difficoltà a transitare anche lungo i ponti storici.

Ore 12.30. Da questa mattina anche gli agricoltori si sono mobilitati con gli spazzaneve agganciati ai trattori per garantire la pulizia delle strade in particolare nelle zone periferiche e difficili da raggiungere. Inoltre i mezzi agricoli possono essere usati anche per spargere il sale. Lo fa sapere la Coldiretti di Padova: sono decine in tutta la provincia gli imprenditori agricoli in grado di intervenire individualmente o attraverso apposite convenzioni con le amministrazioni pubbliche per garantire lo sgombero della neve dalle strade nelle campagne e nei piccoli comuni. "Grazie a decine trattori utilizzati come spalaneve e spandiconcime adattati a spargisale, centinaia di chilometri di strade nella nostra provincia potranno essere praticabili, anche nelle aree più impervie dove molte aziende agricole rischiano l’isolamento" afferma la Coldiretti.

Ore 12.15. Neve forte per una decina di minuti anche a Padova città. Il grosso della nevicata però si concentra sulla Bassa. Si segnalano cali di corrente o addirittura assenza totale di energia elettrica in alcuni quartieri di Stanghella e Conselve. Si sentono anche forti tuoni.

Ore 11.45.  A Conselve e dintorni sta nevicando con una certa intensità, sospeso il mercato del mercoledì mattina. Per il momento traffico rallentato ma senza particolari disagi, mezzi spargisale in azione, si teme per il ghiaccio che si formerà nelle prossime ore.

Ore 11.30. Nevicate intense a sud di Padova. Ecco la situazione sulla A13 (che è chiusa ai mezzi pesanti) ripresa dalla webcam all'altezza dello svincolo Termee Euganee.

Ore 11.20. Ci sono 10 mezzi spargisale in azione a Padova, particolare attenzione a rotatorie, sottopassi e strade di grossa percorrenza. "Proseguiremo con la salatura per tutto il giorno - spiega l'assessore alle manutenzioni Andrea Micalizzi - L'Arpav prevede 2 centimetri di neve: questo potrebbe creare disagio. Ma il Comune ha fatto forte prevenzione, iniziando a spargere il sale già nei giorni scorsi. Così da limitare al massimo i disagi".

Ore 11.00. Nevica nella Bassa e in provincia di Rovigo, qualche fiocco alle porte di Padova. Ecco la situazione rilevata dal radar dell'Arpav di Teolo alle 10.50 (l'immagine è in orario UTC: per ottenere l’ora locale bisogna aggiungere 1 ora)

Ore 10.30. Disagi anche sulle linee ferroviarie: un problema elettrico alla stazione di Rovigo sta creando numerosi problemi ai convogli in viaggio sulla linea Padova-Bologna. Ritardi tra gli 80 e i 100 minuti. Ritardi sono segnalati anche per i treni provenienti da Milano.

Ore 10.00. E' convocato alle 11.30 in prefettura a Padova un vertice tra istituzioni e forze dell'ordine per far fronte alla situazione del maltempo, che potrebbe peggiorare nel Padovano.

Ore 09.30. La Polizia Stradale informa che è chiusa la A13 Padova – Bologna per i soli mezzi pesanti (superiori a 7,5 ton.). Dalle stazioni di Padova Sud, Terme Euganee e Monselice viene effettuato un filtro che consente ai soli veicoli leggeri di entrare e proseguire verso Bologna. "Alla luce della progressiva saturazione delle aree di accumulo dei mezzi pesanti, si invitano gli autotrasportatori a non dirigersi verso le aree interessate dal divieto di circolazione anche in virtù dei provvedimenti che la Polizia Stradale d’intesa con i concessionari sta attuando deviando il traffico commerciale lungo diversi itinerari - spiega la Stradale in una nota - L’invito per il resto dell’utenza è a mettersi in viaggio nelle prossime ore solo ove necessario, e comunque con pneumatici invernali o catene da neve, mantenendosi costantemente aggiornati sull’evoluzione della situazione viaria".