Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Appiani, stroncato dal caldo un volontario dell'associazione ornicoltori

Stava ultimando il trasferimento delle 5 mila gabbiette stipate sotto la gradinata del vecchio stadio, che a giorni verrà abbattuto. Era cardiopatico: per il caldo è crollato a terra sotto gli archi dello stadio

PADOVA. Stroncato dalla calura. Paolo Babbetto, 64 anni, è morto poco prima delle 12.30 sotto le gradinate dello stadio Appiani. Sposato con due figli, il pensionato stava ultimando il trasloco delle 5.000 gabbiette per uccelli stipate in uno dei magazzine della gradinata di via 58º Fanteria che verrà abbattuta nelle prossime settimane. Babbetto viveva a San Giorgio delle Pertiche in via Buson 22 con la moglie Patrizia e i figli Roberto e Davide.

«Era cardiopatico - racconta Roberto, il figl ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PADOVA. Stroncato dalla calura. Paolo Babbetto, 64 anni, è morto poco prima delle 12.30 sotto le gradinate dello stadio Appiani. Sposato con due figli, il pensionato stava ultimando il trasloco delle 5.000 gabbiette per uccelli stipate in uno dei magazzine della gradinata di via 58º Fanteria che verrà abbattuta nelle prossime settimane. Babbetto viveva a San Giorgio delle Pertiche in via Buson 22 con la moglie Patrizia e i figli Roberto e Davide.

«Era cardiopatico - racconta Roberto, il figlio il più grande - Nel 1990 era stato colpito da un infarto e gli avevano messo un bypass coronarico». Stava completando il trasferimento del magazzino dell'associazione ornicoltori di Padova che si trasferisce all'ex Foro boario. All'improvviso è crollato a terra sotto uno degli archi della gradinata. E' stato subito soccorso dai colleghi dell'associazione che hanno chiamato il Suem. I sanitari sono intervenuti dopo pochi minuti per il 64enne non c'era più nulla da fare. Sul posto sono intervenuti anche i tecnici dello Spisal, e le volanti della Polizia.