Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Autovelox, 22 nuove postazioni fisse nell'Alta Padovana ma è cominciato il sabotaggio

Il piano reparato dalla Federazione del Camposampierese: ciascuno degli 11 Comuni che la compongono ha acquistato due apparecchi misuratori della velocità, che sono già stati installati e saranno operativi già tra lunedì e martedì. Ecco la mappa

CAMPOSAMPIERO. E' scattato in questo fine settimana il piano-autovelox preparato dalla Federazione del Camposampierese: ciascuno degli 11 Comuni che la compongono ha acquistato due apparecchi misuratori della velocità, che sono stati installati nelle nuove «casette» e saranno operativi già tra domani e martedì.

«Stiamo completando le 22 installazioni e la segnaletica, e dai prossimi giorni potremo cominciare le rilevazioni», conferma il comandante della polizia municipale Walter Marcato. «No ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAMPOSAMPIERO. E' scattato in questo fine settimana il piano-autovelox preparato dalla Federazione del Camposampierese: ciascuno degli 11 Comuni che la compongono ha acquistato due apparecchi misuratori della velocità, che sono stati installati nelle nuove «casette» e saranno operativi già tra domani e martedì.

«Stiamo completando le 22 installazioni e la segnaletica, e dai prossimi giorni potremo cominciare le rilevazioni», conferma il comandante della polizia municipale Walter Marcato. «Non si tratta di autovelox come quelli della regionale 308, che sono sempre in funzione - chiarisce- ma di postazioni "pre-autovelox", attive soltanto con la presenza sul posto dei nostri agenti».

Niente agente sul posto quindi, niente fotografia. Tuttavia l'effetto deterrente è notevole. «L'esperimento di Massanzago, dove in questi mesi abbiamo installato una postazione, ha confermato che la sola presenza di questo sistema riduce le velocità dei veicoli in transito». E fa infuriare gli automobilisti, tanto che poche settimane fa la postazione è stata sradicata con un cavo d'acciaio. E' già stata riattivata, mentre a Campodarsego è già stata coperta di vernice verde la «casetta» destinata a entrare in funzione nei prossimi giorni.

Ogni Comune ha concordato con la polizia dell'Unione i punti critici della propria viabilità. A Loreggia i due apparecchi sono stati piazzati in via Ronchi, sotto il viadotto della regionale 308 e nelle vicinanze dell'incrocio con via Malfattini e via Moro.

A San Giorgio delle Pertiche, le postazioni sono presenti in via Piovego, lungo la provinciale tra Villa del Conte ed Arsego, e a Cavino in via Lardona, vicino alle scuole elementari. A Borgoricco è la storica via Desman, provinciale del Graticolato, che verrà controllata, a pochi metri dal ristorante «Tamiso» e, più ad Est, all'incrocio che conduce alla frazione di Sant'Eufemia. A Camposampiero, in via Visentin l'apparecchio è già installato, mentre nei prossimi giorni arriverà anche lungo la provinciale di via Straelle.

A Campodarsego, postazioni già in funzione: in via Caltana e in via Bassa I tra Sant'Andrea e Reschigliano (dove però è stata sabotata). Come pure a Santa Giustina in Colle, in via Commerciale, vicino agli impianti sportivi, e in via Dante nella zona dell'ecocentro.

A Trebaseleghe la zona sotto controllo è quella di via Ronchi, che confina con Piombino Dese, dove è stata installata una postazione di rilevazione anche a Levada.

A Massanzago oltre ai due autovelox «pionieri» lungo la provinciale 22 e via Marconi, ora entra in funzione il dispositivo di rilevazione del passaggio con il rosso sul semaforo di via Roma. «Un punto dove solo nel 2010 ci sono stati cinque incidenti, per cui abbiamo deciso di estendere il funzionamento del semaforo alle 24 ore e di attivare il controllo fotografico dei passaggi con il rosso», conferma il comandante Marcato.

Infine a Villa del Conte è tutto pronto per attivare i controlli in via Busiago, in direzione Campo San Martino, e in via Martiri della libertà ad Abbazia Pisani, nelle vicinanze della rotatoria del centro abitato. Da completare solo Villanova di Camposampiero, dove a breve verrà deciso il posizionamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA