Un centro emergenze lievi nella casa Maran

CASA DON LUIGI MARAN. Ospiterà posti letto per pazienti vegetativi e per le emergenze lievi

Verso un accordo con il vicino pronto soccorso di Padova per le cure ai pazienti più gravi

 VILLAFRANCA. Ampliamento dei servizi sanitari nel secondo centro prelievi ospitato nella casa «Don Luigi Maran» delle suore elisabettine a Taggì di Sotto, 5 posti letto per pazienti in stato vegetativo e alcuni per le emergenze lievi.  Inoltre la possibilità di un accordo tra l'Usl 15 di Cittadella, da cui dipende Villafranca, e la 16 di Padova nella gestione delle emergenze affinché i cittadini del paese in caso di trasporto al Pronto Soccorso possano essere avviati a Padova e non agli ospedali di cittadella e Camposampiero.  Sono queste le richieste avanzate dal sindaco Luciano Salvò al direttore generale dell'Usl 15 Francesco Benazzi, durante un'assemblea pubblica sulla sanità a cui hanno preso parte oltre 200 cittadini. Istanze che hanno trovato la massima disponibilità da parte di Benazzi e il suo impegno a trovare l'accordo con il direttore patavino Adriano Cestrone proponendo di mettere a disposizione di Padova posti letto per pazienti cronici o lungodegenti. Una prospettiva che ha soddisfatto i residenti a Villafranca ed il sindaco che, di fatto, gravitano su Padova data la vicinanza col capoluogo e subiscono disagi per gli spostamenti obbligatori verso Cittadella o Camposampiero mal collegati dal trasporto pubblico al paese.  La sede ideale per i nuovi servizi è risultata la casa delle suore elisabettiane dove, poco più di un anno fa, si sono insediati il secondo punto prelievi di Villafranca e ambulatori fisioterapici molto utilizzati. Da due anni, invece, la casa di riposo delle suore ospita anche 40 posti letto per anziani, purtroppo già insufficienti, a questi si andrebbero ad aggiungere i 5 riservati ai pazienti in stato vegetativo e quelli destinati alle emergenze che dovrebbero gestire i medici di base. Una soluzione che va verso quanto prevede il nuovo piano socio-sanitario regionale illustrato dal vicepresidente della Regione Marino Zorzato.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Napoli, l'operatore ecologico sparge i rifiuti per strada: le immagini dalle telecamere di sicurezza

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi