«Via Anelli prima e dopo»: mostra fotografica sull'ex Bronx

 STANGA. «Via Anelli prima e dopo» è una mostra fotografica che sarà inaugurata domani alle 18.30 in via Galliano, dietro il centro commerciale Giotto. L'iniziativa nasce da un'idea dell'onorevole Filippo Ascierto; grazie all'associazione Andromeda, ma soprattutto agli scatti dei fotografi Nicola Bianchi del «mattino» e Nicola Fossella, rimasti per anni nella trincea del tritacarne del degrado, sarà ripercorsa per immagini la storia dei complessi Serenissima, del muro (nella foto) che ha fatto il giro del mondo e dell'apartheid padovano. «Via Anelli è stato un Bronx, ma oggi sta diventando un salotto - dice Ascierto - Come ex Alleanza Nazionale in due anni ci siamo ripresi spazi importanti e questo modello, che ha beneficiato di una grande sinergia politica, deve essere esportato a livello nazionale ed internazionale».  All'inaugurazione ci saranno tutti: «Il vicesindaco Ivo Rossi e gli assessori Andrea Micalizzi e Marta Dalla Vecchia - ricorda Luana Levis, presidente di Andromeda - dalla Provincia saranno presenti la presidente Barbara Degani e l'assessore Pavanetto. Dalla Regione ci sarà il vicepresidente Marino Zorzato. E poi i responsabili delle forze dell'ordine e i comitati di quartiere».  L'esposizione fotografica resterà allestita per due mesi durante i quali saranno presentati libri e saranno ascoltate le testimonianze dei cittadini che hanno vissuto quegli anni. «Infine - spiega Luana Levis - porremo l'interrogativo sul futuro della via e proporremo un concorso di idee con il Comune e la Regione che coinvolgerà l'ordine degli architetti. Da ultimo alla fine del mese saremo pronti per annunciare chi sarà il gestore del ristorante lanciato come L'Onorevole. Posso solo dire che si tratta di un campione del mondo». (e.sci.)

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi