Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Motociclista incastrato sotto un autocarro

Giovane di Trebaseleghe in gravi condizioni. Un ferito anche a Carmignano

TREBASELEGHE. Un autocarro taglia la strada a un motociclista, che perde l’equilibrio nella frenata, cade e s’incastra sotto il mezzo. L’uomo, Nicola Severin, 35 anni, di Trebaseleghe, è stato ricoverato in gravi condizioni: la prognosi per lui è riservata. Il brutto incidente stradale è accaduto ieri verso le 13.30 in via Sant’Ambrogio, nell’omonima frazione. Sulla base dei primi rilievi effettuati dei carabinieri, il conducente dell’autocarro, A.R., 29 anni, di Padova, aveva intrapreso la ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

TREBASELEGHE. Un autocarro taglia la strada a un motociclista, che perde l’equilibrio nella frenata, cade e s’incastra sotto il mezzo. L’uomo, Nicola Severin, 35 anni, di Trebaseleghe, è stato ricoverato in gravi condizioni: la prognosi per lui è riservata. Il brutto incidente stradale è accaduto ieri verso le 13.30 in via Sant’Ambrogio, nell’omonima frazione. Sulla base dei primi rilievi effettuati dei carabinieri, il conducente dell’autocarro, A.R., 29 anni, di Padova, aveva intrapreso la manovra di svolta a sinistra per immettersi in via Obbia Bassa. In quel momento Severin, che viaggiava in sella alla sua moto Yamaha 750, procedeva in senso inverso. Per motivi al vaglio della pattuglia dell’Arma, la moto si è scontrata con violenza contro l’autocarro. Un impatto tremendo, in seguito al quale Severin, nonostante indossasse il casco, ha avuto la peggio. Viste le gravi condizioni in cui versava, è stato ritenuto opportuno far intervenire l’elicottero del soccorso sanitario, che ha trasportato il giovane direttamente all’ospedale di Padova. Dove è stato dichiarato in prognosi riservata. Probabilmente dovrà essere sottoposto a un intervento chirurgico. Lesioni lievi per il camionista, portato in ambulanza all’ospedale di Camposampiero. Via Sant’Ambrogio è rimasta chiusa al traffico per un pezzo, fin quando da Padova è giunto il responso sulle condizioni del ferito. Così i mezzi sono stati messi sotto sequestro e trasportati in un’officina autorizzata a riceverli e conservarli in custodia giudiziaria. 

CARMIGNANO. Era alla guida del suo motorino, quando è stato tamponato da un’auto. Incidente grave che gli ha procurato una profonda ferita alla testa, al punto che, in un primo momento, si è parlato di trauma cranico. Ma l’allarme, fortunatamente, è rientrato. Restano comunque di una certa gravità le ferite patite da A.T., un giovanissimo di San Pietro in Gu, classe 1990, coinvolto ieri pomeriggio in un tamponamento. Il diciassettenne era in sella al suo ciclomotore lungo via Provinciale, sulla Postumia Vecchia, a Carmignano. Stava viaggiando in direzione Cittadella-San Pietro in Gu quando, a un certo punto, per cause ancora in via di accertamento, è stato colpito «di striscio» e gettato a terra da una Mercedes Classe A guidata da una donna, che procedeva nel suo stesso senso di marcia. L’impatto ha scagliato il ragazzo dalla parte opposta della carreggiata, nella caduta si è procurato una profonda ferita alla fronte e una frattura al piede destro. Una situazione che ha fatto scattare subito l’allarme. All’inizio i sanitari del 118 hanno temuto per un trauma cranico, ma dopo i primi accertamenti non è emerso un quadro clinico così preoccupante. Ieri sera i medici stavano valutando se intervenire invece con un’operazione per la riduzione della frattura. Il volo ha procurato al giovane, a parte un grande spavento, anche un forte trauma all’avambraccio destro: sono da escludere però delle fratture. Lo studente dovrebbe tornare alla guida del suo ciclomotore non prima di 30 giorni. Sul posto per i rilievi è intervenuta la Polstrada di Bassano del Grappa.