RED CARPET

Trucco rosa e raccolti messy: le tendenze beauty lanciate dagli Oscar 2022

Trucco rosa e raccolti messy: le tendenze beauty lanciate dagli Oscar 2022
Dal make-up naturale sui toni del rosa ai microglitter, fino all'eyeliner Old Hollywood e la riga in mezzo: i beauty look visti sul red carpet degli Academy Awards dettano le tendenze della stagione in arrivo (e non solo)
2 minuti di lettura

Non è raro che un look costruito per il red carpet degli Oscar arrivi a definire l'estetica di un intero decennio, per la moda e per la bellezza. Ecco allora che i beauty look che hanno sfilato questa notte sul red carpet degli Academy Awards 2022 hanno delineato alcune delle tendenze che, scommettiamo, vedremo sempre di più nei prossimi mesi.

Luci, glitter e riflessi

"Brillare" è stata la regola make-up più seguita: secondo quanto visto sul red carpet, il trucco torna a essere luminoso: shimmer sugli occhi - con ombretti metal, satinati e glitterati - e a effetto bagnato sulle labbra, con rossetti lucidi e gloss. Premio migliori interpreti: Jessica Chastain, Kristen Stewart, Lupita N'yongo, Vanessa Hudgens, Zendaya e Billie Eilish.

"Make-up no make-up" pink edition

Il make-up naturale nel 2022 prende le sfumature rosate, il colore leitmotiv beauty di tutta la cerimonia. "Il rosa ha trionfato nel trucco di questa edizione, dall’effetto “make-up no make-up” creato dal rosa pallido di Kirsten Dunst, al rosa deciso di Amy Forsyth, fino alle tonalità più accese e con finish metallizzato indossate da Mila Kunis, Becky G e Zoe Kravitz, perfette per le carnagioni più ambrate con sottotono caldo, soprattutto se in contrasto con matite e sfumature marroni che fanno risaltare gli occhi", dice Damiano Ceccarelli, titolare del salone Alchemica Beauty Lab iscritto a Treatwell. Il dettaglio di stile in più: abbinarlo a un abito di una sfumatura simile, come hanno fatto Mila Kunis, Lily James e Zoe Kravitz.

 

Raccolti messy e morbidi

Il raccolto morbido e leggermente (finto) spettinato si conferma una delle scelte da red carpet più amate, e più d'effetto. Lo ha dimostrato meglio di tutte Zendaya con il suo raccolto in stile Old Hollywood (frutto di extension). "Il suo raccolto effetto messy e molto vaporoso si crea partendo da una chioma ben idratata, preferibilmente riccia, che viene fatta asciugare all’aria e raccolta seguendo la forma del capello nel modo più naturale possibile. Molto simile a quello di Uma Thurman, che viene lasciato ancora più morbido, con dei piccoli ciuffi che cadono su fronte e orecchie per aggiungere charme e ricercatezza a tutta la figura", spiega Damiano Ceccarelli.

Riga al centro

La riga al centro sta tornando di moda già da qualche stagione e il red carpet degli Oscar ha consacrato la tendenza: "La riga in mezzo sul red carpet degli Oscar ha dimostrato tutta la sua versatilità", continua Ceccarelli. "Nelle versioni nette e ingellate per capelli raccolti, come nel caso di Vanessa Hudgens e Stephanie Beatriz, che ricercano l’effetto lifting grazie ad uno chignon alto ben tirato, ma anche soft e sinuosa, appena accennata solo sul ciuffo, come fanno Maddie Ziegler ed Emilia Jones. Il risultato è sempre lo stesso: la riga al centro allunga i visi tondi e mette in risalto zigomi e occhi grazie alla sua capacità di incorniciare perfettamente il volto".

Eyeliner Old Hollywood

Se l'eyeliner nelle ultime stagioni ha vissuto una piccola rivoluzione, diventando il protagonista di audaci grafismi e look iper colorati e fluorescenti, sul red carpet degli Oscar torna a essere usato nel modo più classico, per disegnare la virgola creando make-up tipici dello stile Old Hollywood. "La linea di eyeliner torna leggera e quasi sempre nera", nota Ceccarelli. Premio migliori interpreti del ritorno alla semplicità: Zoe Kravitz, Billie Eilish, Vanessa Hudgens e Nicole Kidman. "La matrice comune? La voglia di semplicità, il senso di freschezza e al contempo di luminosità per il tappeto rosso più atteso di tutto l’anno".