Il principe di Cambridge compie 9 anni: il nuovo ritratto del futuro re

Il principe di Cambridge compie 9 anni: il nuovo ritratto del futuro re
Per tutti, è sempre stato "Baby George", fin dalla nascita e negli anni, quando con le sue smorfie suscitava la tenerezza e l'ilarità del popolo dei social. Ma oggi il figlio di William e Kate, terzo erede al trono del Regno Unito, è già un piccolo uomo avviato al top job, come lo definì lady Diana, ovvero al lavoro più grande di tutti: quello di sovrano
2 minuti di lettura

A 9 anni, il principe George è ben avviato alla sua 'carriera'. Quella di re, che un giorno (piuttosto lontano, considerata la longevità dei suoi parenti) assumerà su di sé la corona di Sant'Edoardo e con essa il titolo di sovrano del Regno Unito. Per ora, George resta in panchina, in attesa dopo il nonno Carlo e il padre William. Ma la strada è scritta per lui, e a questo destino la sua famiglia lo prepara già da tempo.


Pare infatti che la bisnonna regina Elisabetta II lo abbia avviato al ruolo che verrà già da diverso tempo; come già accaduto con il nipote William, la sovrana ha cura di fissare degli appuntamenti speciali con il bambino, per instaurare con lui un rapporto di dialogo e di fiducia mentre gli racconta, spesso prendendo in mano oggetti o fonti storiche, cosa significhi essere re o regina. Soprattutto al mondo d'oggi. È apparso a tutti ben chiaro durante i festeggiamenti del giubileo di Platino di Elisabetta II: sul balcone assieme a lei c'era la monarchia ristretta, i senior royals. Non c'è spazio per le comparse e i parenti che si sentono reali a intermittenza (tipo Harry e Meghan) né per chi resta lontano dalla linea di discendenza al trono (tipo le principesse Eugenia e Beatrice, figlie del principe Andrea): sempre più il fulcro della "ditta", come la chiamava lady Diana, sarà costituito da Carlo e William con le rispettive mogli e - per il duca di Cambridge - i tre figli.

Di loro, George Alexander Louis è il maggiore. Nato il 22 luglio 2013, in nove anni di vita il piccolo principe ha assistito (di sicuro incoscentemente) a molti grandi "eventi" occorsi nella sua famiglia e nella storia della monarchia britannica: la consacrazione di sua madre, Kate Middleton, a fashion influencer e donna tra le più ammirate nel mondo, in fatto di stile; il riscatto della nonna Camilla, che nonostante i detrattori presto sarà regina con il benestare di Sua Maestà; l'arrivo a corte di una donna americana di origini miste, divorziata, attrice e femminista, Meghan Markle; l'arrivo di tanti cuginetti - dai figli di Pippa Middleton, ora a quota tre, a quelli di Harry e Meghan, Archie e Lilibet Diana; la dipartita di questi ultimi, volati a vivere a Los Angeles e di rado tornati a giocare assieme; infine una pandemia che ha messo il mondo sottosopra e i festeggiamenti del Giubileo di Platino della nonna regina, un evento storico cui George ha partecipato da protagonista.

Oggi George spegne le sue 9 candeline in famiglia e un nuovo ritratto è stato postato a beneficio di fan e followers sui profili social ufficiali della famiglia reale inglese. Scattato come sempre da mamma Kate, ormai fotografa ufficiale.

 

Presto la sua famiglia si trasferirà a Windsor, lasciando Londra, e così i 9 anni di George segneranno anche il passaggio a una nuova fase della sua vita: nuova casa, nuova scuola, nuovi amici. Restano naturalmente gli affetti: oltre a mamma Kate e papà William - di cui sempre più George appare un mini-me - ci sono i suoi fratelli Charlotte (7 anni) e Louis (4), il loro cane Orla e i cugini, assieme ai quali i principini di Cambridge costituiscono una vera banda. Vederli assieme sugli spalti montati nel cortile di Buckingham Palace per gli eventi legati al Giubileo della regina ha costituito un gustoso assaggio della loro vivacità e complicità.

George può già dire di aver battuto diversi record: a due anni di età è stato inserito al 49 ° posto nella lista dei "50 Best Dressed Men in Britain" di GQ ed è apparso anche nella lista degli uomini più eleganti del Regno Unito stilata dalla rivista britannica Tatler. Ha persino dato vita a un fenomeno mai visto, il royal baby effect, quando già dal giorno della sua nascita ha generato un effetto copia che porta genitori di tutto il mondo ad acquistare capi e accessori visti indosso a lui. Conquistando così un ruolo da baby influencer paragonabile forse solo a quello dei figli dei Ferragnez. A lui hanno anche dedicato famose pagine Facebook (tipo Baby George ti disprezza), documentari e anche una sarcastica serie televisiva che gli inglesi non hanno apprezzato, The Prince.

 

Vi lasciamo sfogliare una gallery che comprende più di 60 foto di George, scattate negli anni, dall'ultima apparizione (a Wimbledon, luglio 2022) alla prima, appena nato, in braccio ai genitori in posa sulle scale della Lindo Wing del St Mary's Hospital di Londra a beneficio dei fotografi.