CAPELLI

Capelli: da Emily Ratajkowski a Carla Bruni, le frange più belle viste a Cannes

Capelli: da Emily Ratajkowski a Carla Bruni, le frange più belle viste a Cannes
Dal red carpet del Festival di Cannes arrivano le ispirazioni più glamour per i tagli e gli styling della frangia, da quella compatta a quella lunga e a tendina, fino alla frangia leggera
2 minuti di lettura

Si dice che la scelta di tagliare la frangia si faccia nei momenti di crisi o di transizione: è il modo più veloce per cominciare a vedersi in modo nuovo, almeno davanti allo specchio.
A guardare i red carpet del Festival di Cannes 2022, però, possiamo dire che la frangia svolga benissimo anche un'altra funzione: quella di completare il look, come fosse un accessorio di stile. Basti guardare all'arrivo al Festival di Emily Ratajkowski: la frangia maxi e compatta è stato il focus di tutto il suo (bellissimo) outfit da red carpet. E la sua non è la sola frangia che ha sfilato sulla Croisette: da Anne Hathaway a Carla Bruni, le attrici ci hanno insegnato, sera dopo sera, come acconciare i diversi tipi di frangia e come "indossarla".

Le frange più belle di Cannes: ispirazioni

Tra tutte, a colpire di più sulla Croisette, è stata, come detto, quella di Emily Ratajkowski: la sua è la frangia più di tendenza di questo 2022, ovvero lunga, folta e compatta, portata con una leggera bombatura che ricorda quelle degli anni Novanta. Una frangia pulita, lunga fino a coprire le sopracciglia e larga (con i ciuffi che si allunga o verso le tempie), che ha bisogno di una buona manutenzione con il phon a svolgere un ruolo da protagonista.

Riley Keough
Riley Keough 

Molto compatta anche la frangia dell'attrice e modella Riley Keough, che però ha un'ispirazione più anni Settanta: leggermente sfilata con i ciuffi frontali più corti di quelli laterali.

E ancora più "Seventies" è la frangia della socialite francese Alison Toby, lunga e a tendina ma dallo styling meno compatto e più spettinato, che evoca quello di Jane Birkin (dalla frangia più iconica e più copiata). Il plus di questa versione? Richiede meno "manutenzione ", perché quando cresce si può aprire facilmente a tendina al centro o su un lato.

Alison Toby
Alison Toby 

A dimostrare che la gestione della ricrescita della frangia lunga a tendina possa essere non solo facile, ma anche di grande stile, ci ha pensato Anne Hathaway, che per le sue apparizioni da super diva a Cannes ha scelto di aprire la sua (ormai ex) frangia a tendina molto lunga, folta e leggermente bombata, acconciandola in due ciuffi laterali con la riga al centro. Con un risultato iper chic.

Anne Hathaway
Anne Hathaway 
Anne Hathaway
Anne Hathaway 

Come lei, anche Carla Bruni che per il suo debutto sul red carpet di Cannes ha scelto di aprire la frangia lunga facendola "scomparire", ma solo per una serata: il giorno dopo la frangia è ricomparsa in una versione lunga, leggermente aperta e spettinata grazie a ciocche più lunghe e più corte tagliate in punti strategici, dimostrando tutta la versatilità di questo taglio.

"La bellezza del look di Carla Bruni è data dalle onde naturali e da questa frangia millimetrica e spettinata", aveva commentato per noi l'hairstylist del salone milanese Namu Hair Marco Rizzi. "La manutenzione è alta, perché bastano pochi millimetri di crescita per farla diventare troppo lunga, ma in questo caso si può portare aperta sui lati del viso, come ha fatto la stessa Bruni nella sua serata di debutto a Cannes".

Carla Bruni
Carla Bruni 

Carla Bruni
Carla Bruni 

Diversa, invece, da tutte le frange sopra quella di Beatrice Vendramin: una frangia ancora più lunga, ben sotto le sopracciglia, e molto leggera, con pochi ciuffi sottili ma lunghissimi che lasciano scoperta la fronte.

Beatrice Vendramin
Beatrice Vendramin