Il brand sostenibile del mese: _Dennj_

Ogni mese vi parliamo di un marchio che produce abiti e accessori cercando di rispettare il più possibile l’ambiente e le persone che lavorano all’interno della sua filiera. Per il mese di aprile abbiamo scelto _DENNJ_, un brand creato da Dennj Malaguti che crea abiti multifunzionali partendo da tessuti vintage e di recupero.

1 minuti di lettura

La macchina da cucire di Dennj Malaguti ha due motori: multifunzionalità e sostenibilità. Tutti gli abiti che il designer e fondatore di _DENNJ_ crea trovano infatti in questi due elementi i propri marchi distintivi. Da una parte la progettazione di capi che possano essere utilizzati più volte e in più modi grazie all'uso del double-face quando è possibile o per esempio delle chiusure a portafoglio per tutte le gonne (che si adattano quindi alla taglia della persona anche qualora cambiasse). Dall'altra parte la produzione di vestiti partendo sempre da tessuti vintage o di recupero, senza utilizzare mai materiale vergine.

Una scelta resa possibile grazie al lavoro di ricerca di Dennj Malaguti nei mercatini vintage così come nelle aziende tessili che hanno dei materiali invenduti o negli archivi personali di privati e artigiani: qualsiasi scampolo di tessuto può diventare un abito nuovo nelle sue mani. Un approccio molto pratico ereditato, più ancora che dall'anno di accademia di moda svolto a Milano, dall'incontro con la designer Luz Molina che gli ha insegnato "tutto quello che c'è da sapere sulla realizzazione di una collezione", come racconta lo stesso Dennj. "La mia produzione parte al contrario rispetto a quello che si fa normalmente", niente bozzetti, schizzi o disegni preparatori dunque, ma solo la capacità di vedere qualcosa di nuovo in materiali e tessuti che altri considerano non più utili. Una testimonianza del fatto che il percorso verso una moda più responsabile non è fatto tanto da campagne di marketing altisonanti o dall'uso sporadico di poliestere riciclato o cotone organico, quanto più dalla progettazione e da scelte mirate a ridurre realmente l'impatto degli abiti che vengono prodotti.