La storia di Franzi: dai bauli per le case reali a Margherita, la borsa che racconta il ruolo delle donne nella società

Marco Calzoni, direttore generale di Franzi, racconta come far tornare protagonista del mercato del lusso lo storico marchio di pelletteria. Ripartendo dalla borsa Margherita che trae ispirazione dall’archivio storico dell'azienda creata da Rocco Franzi e che riflette la trasformazione del ruolo delle donne nella società

1 minuti di lettura

Lo storico marchio di pelletteria Franzi, il primo a proporre sul mercato italiano le lussuose valigie in pelle della Belle Epoque, torna protagonista del mercato del lusso. E riparte dalla borsa Margherita che trae ispirazione dall’archivio storico della nota azienda creata da Rocco Franzi.

“Riportare in auge e raccontare nuovamente la storia di questo marchio storico mi riempie di orgoglio e responsabilità, perché si tratta di riproporre un capitolo fondamentale della storia del lusso, della pelletteria e del costume italiano”, ha affermato il direttore generale di Franzi, Marco Calzoni, dopo averci aperto le porte della sua casa di famiglia in Corso Venezia, vicino a via Manzoni 17, dove la maison di lusso ha debuttato muovendo i suoi primi passi.

“I Franzi sono conosciuti come i mastri pellettieri d’Italia e sono stati responsabili della creazione dell’intero settore della pelletteria del lusso”, ha aggiunto Marco Calzoni, “Franzi rappresenta l’unico brand al mondo che ha servito quattro case reali differenti e tra le persone cresciute all’interno dell’azienda è annoverato il nome di Guccio Gucci”.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito