In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Guinness World Records: è Fenrir Antares Powers il gatto più alto del mondo

Guinness World Records: è Fenrir Antares Powers il gatto più alto del mondo
2 minuti di lettura

Fenrir Antares Powers è il gatto più alto del mondo. A stabilirlo è il Guinness World Records, che ha inserito l’animale di razza Savannah nel suo "libro dei primati". Il felino vive a Farmington Hills, nello Stato del Michigan (USA), e misura quasi 48 centimetri. È di proprietà del medico William John Powers e appartiene a una famiglia “d’arte”: il fratello Arcturus Aldebardan era il detentore precedente del titolo, mentre l’altro gatto di casa, un Maine Coon di nome Altair Cygnus, detiene il primato per la coda più lunga su un esemplare domestico ancora in vita (40,83 cm). Il defunto Cygnus Regulus Powers, sempre del medico statunitense, è invece quello che ha avuto la coda più lunga di sempre, con i suoi 44,66 centimetri.

Il neoeletto come gatto più alto del mondo, inserito nell’edizione 2023 del libro del Guinness dei primati grazie ai 47,83 cm di altezza, deve le sue dimensioni alla genetica. Fenrir, nome che deriva da una delle lune di Saturno, è infatti un gatto Savannah di generazione F2: la sua razza proviene dall’incrocio tra un gatto domestico e un servalo, un tipo di gatto selvatico africano, e dal 2001 è riconosciuta come domestica dalla International Cat Association. Il nonno di Fenrir, dunque, era un servalo e ha trasmesso la sua altezza a tutta la discendenza.  

Il nuovo detentore del titolo mondiale è comunque più grande della media rispetto suoi simili e più alto ancora era suo fratello Arcturus, morto nell’incendio dell’abitazione di William Powers nel 2017 e tuttora classificato come il gatto più alto di sempre (48,4 cm). Fenrir, però, ha solo due anni e 10 mesi e potrebbe essere sulla buona strada per raggiungere e sorpassare in altezza il fratello defunto. Al di là della genetica, infatti, i due animali sono stati allevati dalla stessa persona, nello stesso ambiente e con la stessa dieta, «quindi non deve sorprendere che entrambi abbiano raggiunto dimensioni simili tra loro», ha dichiarato il proprietario al Guinness World Records.

 

 

--->> Guarda il video di Fenrir (clicca qui)

 

Powers ha adottato Fenrir da una cucciolata che nessuno si aspettava potesse venire al mondo: «Arcturus è morto in un tragico incendio cinque anni fa, poco dopo aver ricevuto l’attestato del suo record, e i genitori, Dream e Myst, non riuscivano più ad avere altri gattini dopo quell’evento- ha spiegato il medico americano-. Inaspettatamente, Myst è rimasta di nuovo incinta due anni dopo e nella cucciolata c’era anche Fenrir, che ho adottato insieme a un altro piccolo, di nome Corvus».

Il dottor Powers si diverte a portare in giro Fenrir, tra gli sguardi stupiti delle persone che si chiedono se si tratti di una piccola pantera, di un puma o di un gattopardo americano. «Inizialmente gli stanno alla larga spaventati- ha raccontato al Guinness World Records-. Quando spiego che è un gatto e che è molto amichevole, però, sono felici di avvicinarsi».

Oltre a essere un gatto da record, Fenrir “assiste” il proprietario nella sua attività di professionista. William Powers è un medico specializzato sull’HIV ed esercita in Michigan, dove ogni martedì si fa aiutare da Fenrir con i pazienti, che il quattrozampe riesce a tranquillizzare e a mettere a proprio agio. «Vaga nel mio ufficio prendendosi le coccole delle persone, dormicchiando sul tavolo della sala esami ed elemosinando dolcetti- ha detto il proprietario-. Visita i pazienti con me, seguendomi di stanza in stanza finché non si stufa ed è allora che si accomoda da qualche parte su una sedia e dorme fino all’ora di pranzo».

A casa, Fenrir ama giocare e correre ovunque e le sue “responsabilità” di gatto non si limitano agli orari di ambulatorio. Il suo nuovo status da Guinness dei primati lo rende la mascotte perfetta per aiutare a far conoscere il rifugio per gatti randagi di Detroit di cui Powers è presidente. Grazie al titolo e alla visibilità di Fenrir, infatti, il medico spera anche di incoraggiare le persone ad adottare, piuttosto che comprare, gli animali.

 

******

Segui La Zampa su Facebook (clicca qui), Instagram (clicca qui) e Twitter (clicca qui)


Non perderti le migliori notizie e storie di LaZampa, iscriviti alla newsletter settimanale e gratuita (clicca qui)