Il Papa sostituisce l’arcivescovo di Parigi accusato di una love story

Francesco accetta le dimissioni di monsignor Michel Aupetit e al suo posto nomina monsignor Georges Pontier

CITTA’ DEL VATICANO. Le sue dimissioni hanno tenuto banco sui giornali di tutto il mondo. Ora il Papa ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell'arcidiocesi metropolitana di Parigi presentata da monsignor Michel Aupetit e contemporaneamente ha nominato monsignor Georges Pontier Amministratore Apostolico sede vacante et “ad nutum” Sanctae Sedis (cioè a disposizione della Santa Sede) della medesima arcidiocesi.

Nella bufera
Monsignor Aupetit è finito nella bufera in seguito ad una inchiesta giornalistica di “Le Point” secondo la quale l'arcivescovo di Parigi avrebbe avuto nel 2012 una love story con una donna.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Mattino di Padova la comunità dei lettori

Video del giorno

Leggi razziali, il banco vuoto di Lia Finzi e dei bambini ebrei di Venezia: "Così ci cacciarono da scuola"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi