La Grecia obbliga gli over 60 al vaccino: multa di 100 euro al mese per chi non lo fa

Il primo ministro: «Non è una punizione, direi che è una tassa sanitaria». I fondi raccolti dalle multe verranno devoluti agli ospedali greci che combattono la pandemia

Una multa di 100 euro al mese per le persone con più di 60 anni che rifiutano di vaccinarsi contro il Covid. È la misura annunciata in Grecia dal primo ministro, Kyriakos Mitsotakis, per incentivare la popolazione a immunizzarsi contro il virus, alla luce anche dei timori suscitati dalla nuova variante omicron. Come riporta il sito Ekathimerini, sono circa 520mila gli over 60 in Grecia che ancora non sono vaccinati. La multa sarà imposta automaticamente dall'Autorità indipendente delle entrate pubbliche. Nel corso di una conferenza stampa, Mitsotakis ha sottolineato che l'allerta del governo è massima per la nuova variante, anche se finora in Grecia non sono stati individuati casi di omicron. I fondi raccolti dalle multe verranno devoluti agli ospedali greci che combattono la pandemia. «Non è una punizione», ha detto Mitsotakis, «direi che è una tassa sanitaria».

Al momento circa il 63% della popolazione greca è vaccinata, anche se nelle ultime settimane sono aumentati gli appuntamenti per i vaccini. 

***Iscriviti alla Newsletter Speciale coronavirus

Video del giorno

Covid, Figliuolo: "Arrivati al plateau della curva Omicron. Continuando così, ne usciamo"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi