Alla faccia della pandemia: il boom dei “paperoni” nel mondo secondo Forbes

Jeff Bezos: il fondatore di Amazon è per il quarto anno consecutivo in testa alla classifica dei <paperoni> di Forbes

Il numero dei miliardari si è moltiplicato esponenzialmente negli ultimi 12 mesi: in testa alla classifica resta Jeff Bezos, crolla Donald Trump. E spunta la stella di Kim Kardashian

La pandemia? Una fortuna per i «paperoni» di tutto il mondo, ma non per Donald Trump. Il 2021, si legge tra le righe della classifica annuale stilata da Forbes, ha visto moltiplicarsi il numero dei miliardari: sono 2755, 439 in più rispetto all’anno precedente. Nelle loro tasche un patrimonio complessivo di 13.100 miliardi di dollari. A guidare la speciale e invidiatissima graduatoria, anche quest’anno, è il testa a testa tra Jeff Bezos, l’uomo del miracolo Amazon con 177 miliardi di dollari ed Elon Musk, co-fondatore e Ceo di Tesla oltre che di SpaceX, la compagnia dei sogni e del futuro spaziale, che ha in tasca un tesoro di 151 miliardi. Terzo Bernard Arnault, a capo dell’impero del lusso LVMH con 150 miliardi, quarto Bill Gates con 124 miliardi e quinto Mark Zuckerberg con 97 miliardi. 

Il grafico di Forbes che mostra la crescita esponenziale dei miliardari nel mondo (linea rossa) e il valore complessivo delle loro fortune

Discorso a parte per Donald Trump: i 4 anni alla presidenza degli Stati Uniti hanno finito con l’incidere, e pesantemente, sui suoi conti correnti. The Donald ha visto andare in fumo oltre un miliardo delle sue ricchezze, scivolando di 300 posti in classifica: ora è alla 1200esima posizione, con una ricchezza stimata in 2,4 miliardi: prima dell’avventura alla Casa Bianca erano 3,5. 

Ecco chi sono gli uomini più ricchi del mondo: la classifica di Forbes

New entry? Tante, come si diceva: la più famosa è senza dubbio Kim Kardashian: la star dei reality, da tempo, non vive più solo di show televisivi si è trasformata in imprenditrice: le sue linee di prodotti di bellezza, KKW Beauty (make up) e Skims le hanno fruttato un patrimonio superiore al miliardo di dollari. Più della sorella Kylie, che dopo essere stata la più giovane miliardaria self-made è uscita dalla lista di Forbes 2021, non avendo superato il miliardo.

Kim Kardashian

E gli italiani? Sono 46, di cui 12 donne, con una fortuna complessiva di 150 miliardi di dollari. La leadership resta saldamente in mano a  Leonardo Del Vecchio (Luxottica), 62esimo con un patrimonio stimato di 25,8 miliardi. Poi, bisogna scendere al 256esimo posto per trovare Massimiliana Landini Aleotti e famiglia (Menarini), con 9,1 miliardi. Giorgio Armani è 323esimo con 7,7 miliardi, Silvio Berlusconi 327esimo con 7,6 miliardi. Una curiosità: nella classifica non compare Giovanni Ferrero, che con il suo dolcissimo impero (35,1 miliardi) sarebbe il primo tra i paperoni italiani. Ma che ha residenza in Belgio. 

Altri numeri, che a loro modo certificano la guerra politico-commerciale in atto tra Cina e Stati Uniti: la città con il maggior numero di «paperoni» al mondo oggi è Pechino, che nel 2020 ha visto fiorire le fortune di ben 33 miliardari. Il più ricco è Zhang Yiming, fondatore di Bytedance, la società a cui fa capo a TikTok. Oggi, a Pechino, i miliardari sono 100. Uno in più di New York, ferma a quota 99 nonostante i 7 nuovi ingressi. Re incontrastato della Grande Mela resta Michael Bloomberg, ex sindaco della megalopoli: il suo patrimonio di 54,9 miliardi di dollari lo vede 23esimo in classifica generale.

Michael Bloomberg

Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi