Bimba di sei mesi in auto sotto il sole, salvata da un carabiniere. La madre l’aveva rinchiusa per sbaglio

L'episodio è avvenuto a Giussano, in provincia di Monza e Brianza

Una bimba di sei mesi è stata salvata da un carabiniere fuori servizio che ha rotto il finestrino della macchina nella quale la bimba, sotto il sole, era stata per sbaglio rinchiusa dalla madre.

L'episodio è avvenuto a Giussano, in provincia di Monza e Brianza. Il militare é intervenuto dopo aver sentito gridare la mamma della piccola, una 39enne, che aveva involontariamente dimenticato le chiavi in auto e che dopo aver sistemato la bimba sul seggiolino era rimasta chiusa fuori a causa dell'inserimento automatico della sicura. Quando il carabiniere ha sentito la donna chiedere aiuto, la bimba stava già mostrando i segni di sofferenza per il caldo. Il carabiniere ha utilizzato un sasso e ha sfondato il vetro.

Poco dopo sono arrivati altri militari e i soccorritori del 118, avvisati dai passanti. La bimba é stata visitata e non ha riportato conseguenze, il carabiniere ha riportato ferite e tagli alla mano con una prognosi di 10 giorni. 

Video del giorno

Vento e mareggiate, ecco cos'è successo alla spiaggia di Jesolo

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi