Firenze, furto da film: i ladri passano dalle fogne, colpo da mezzo milione in gioielleria

Nessun segno di effrazione: l’allarme avrebbe suonato, ma la vigilanza non avrebbe visto nulla di strano

Ammonterebbe a circa 500.000 euro una prima stima del valore dei preziosi portati via nella gioielleria di via Por Santa Maria dove i ladri sono entrati passando dalle fogne. E' quanto si apprende da fonti investigative. Le indagini sono condotte dalla polizia. Sempre le fogne - trovato aperto un tombino all'interno del negozio - sarebbero la via di fuga degli autori del colpo: non sarebbero stati rilevati segni di effrazione sulla porta del negozio

Da quanto appreso, nel negozio sarebbe anche suonato l'allarme ieri sera intorno alle 21.30: sarebbero intervenute le guardie della società di vigilanza privata a cui il sistema è collegato ma non sarebbe stato notato nulla di strano. Il negozio ha saracinesche non a maglie ma a elementi ciechi, che coprono le vetrine: dall'esterno non era possibile accorgersi se qualcuno era all'interno se non alzando la serranda. Intanto, per ricostruire in che area della città i ladri hanno avuto accesso al cunicolo delle fogne che li ha poi portati fin dentro il negozio, interpellati anche tecnici che dovranno coadiuvare la polizia.

Video del giorno

Degrado a Padova, il barista Facco: «Situazione tesa, minacciati da ubriachi e spacciatori»

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi