Covid, nella mappa Ecdc il nord Italia è verde tranne Veneto e Emilia-Romagna. Salgono i contagi in Romania e Bulgaria

Nessuna regione italiana risulta in rosso e meta' sono in verde (le altre in arancione) nella nuova mappa del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) che traccia la diffusione del Covid in Europa. L'ultima volta in cui l'Italia risultava solo in arancione e in verde era il 22 luglio. Nel dettaglio tutto il Nord-Italia, con l'eccezione di Veneto, Emilia Romagna e provincia di Bolzano, è in verde.  

In Italia, ma anche in Francia e Spagna, le aree con bassa incidenza di nuovi contagi sono sempre più numerose. In rosso resta tutta la Germania. Le regioni dove la situazione è più seria, invece, si trovano in Slovenia, Romania, parte meridionale della Bulgaria e Repubbliche baltiche. Romania e Bulgaria sono i paesi Ue con i tassi di vaccinazione più bassi.

Video del giorno

Padova, il sindaco e la giunta di ronda al Portello per controllare la movida

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi