Morti sul lavoro, operaio rimane folgorato su un traliccio dell’energia elettrica nel Veronese

Roberto Bovi aveva 40 anni: a nulla è servito l’intervento dei Vigili del Fuoco e delle ambulanze

Un operaio di Enel Distribuzione, Roberto Bovi di 40 anni, è morto folgorato mentre stava lavorando su un traliccio. È accaduto nel pomeriggio di ieri a Palù (Verona). Secondo una prima ricostruzione del Carabinieri di Zevio, l'uomo stava operando sul traliccio dell'energia elettrica per riparare un guasto ed è rimasto folgorato. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco per recuperare il corpo dell'operaio, rimasto attaccato ai cavi a sei metri di altezza. La pioggia ha allungato le operazioni sono terminate verso le 21 di ieri. La dinamica dell'incidente è al vaglio dei tecnici dello Spisal dell'Ulss 9 Scaligera.

*** La mappa dei morti sul lavoro nel 2021
 

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi