Il bollettino Covid di oggi 27 settembre: 1.772 nuovi casi e 45 vittime

Il dimezzamento dei tamponi fa risalire il tasso di positività all’1,4%: in aumento i ricoveri, anche in terapia intensiva

Casi quasi dimezzati oggi in Italia da 3.099 a 1.772 ma con un numero nettamente inferiore di tamponi che da salire di tre decimali all’1,4% il tasso di positività mentre i morti sono 45.
Inversione di tendenza dei ricoveri che dopo giorni con il segno meno tornano a salire con 5 letti occupati in più nelle terapie intensive e 52 nei reparti di medicina.

***Iscriviti alla newsletter sul Coronavirus

Scendono da 304 a 136 i contagi in Lombardia. Nuovo aumento dei ricoverati Covid in Piemonte: in terapia intensiva sono 25 (+2 rispetto a ieri), negli altri reparti 208 (+9). Il bollettino dell'Unità di crisi della Regione riporta 118 nuovi casi positivi contro i 145 di ieri, lo 0,7% dei 17.625 tamponi diagnostici processati (14.287 antigenici), due decessi, relativi ai giorni scorsi. Da inizio pandemia le vittime sono 11.758. Le persone in isolamento domiciliare sono 3.517, i guariti +160.
ll Piemonte è tra le poche regioni verdi nella mappa europea della diffusione del Coronavirus. Lo sottolinea, sui social, il governatore Alberto Cirio, che cita lo studio del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, secondo cui la regione è tra le aree a minor rischio. «Un risultato importante frutto dei buoni risultati della nostra campagna vaccinale, del potenziamento del contact tracing e di tutte le misure adottate finora dalla Regione Piemonte - commenta Cirio -. Dobbiamo continuare così».

In Veneto calano da 316 a 181 i nuovi casi registrati - numero che «sconta» il fine settimana - che portano il totale a 468.124; l'incidenza sui 12.534 tamponi effettuati è dell'1,44%. Il bollettino regionale segnala due vittime, con il totale a 11.760; gli attuali positivi sono 11.345 (+42). Leggero aumento di ricoveri in ospedale, con 253 pazienti in area non critica (+5) e 55 (+1) in terapia intensiva.

Scendono da 340 a 289 i casi in Emilia Romagna dove il tasso di positività dal 4,1 sale al 4,8%.
Era dal 20 luglio 2021 che i nuovi casi giornalieri di Covid in Toscana non erano sotto la soglia dei 200 contro i 263 di ieri. Oggi, i nuovi positivi sono 164 su 8.046 test di cui 5.139 tamponi molecolari e 2.907 test rapidi con un tasso dei nuovi positivi pari al 2,04%. Il 20 luglio scorso i nuovi casi erano 169 su 11.387 test di cui 6.052 tamponi molecolari e 5.335 test rapidi con il tasso dei nuovi positivi al 1,48%.
Oggi nel Lazio si registrano 217 nuovi casi positivi (-55), in calo rispetto a lunedì 20 settembre (-26), 4 i decessi (-2), 393 i ricoverati (+1), 59 le terapie intensive (+1) e 379 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 1,3%. I casi a Roma città sono a quota 129.

In Campania casi in discesa da 282 a 176, ma si contano 6 nuovi decessi.
Calano nettamente da 139 a 57 i contagi in Puglia, dove si contano due vittime.

Per quanto fastidiosa da sostenere per i più piccoli, indossare la mascherina a scuola limita la diffusione del Sars-Cov-2 tra i bambini: ci sono infatti meno casi pediatrici di coronavirus e meno focolai scolastici laddove non è obbligatoria. Tanto che le scuole senza obbligo hanno oltre 3 volte più probabilità di subire un focolaio rispetto alle altre. A mostrarlo sono tre studi pubblicati dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) statunitensi nella sezione «Morbidity and Mortality Weekly Report» del portale online.

«Credo che arriveremo a togliere la quarantena ai vaccinati passando per una ulteriore riduzione. È un momento di transizione questo, le cose stanno andando molto bene, osserviamo ciò che accadrà nelle prossime settimane come i contagi dopo aver riaperto tutto, comprese le scuole. Poi penso che sia auspicabile e di buonsenso liberare chi è vaccinato dalle quarantene». A dirlo è il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, intervenuto a 24 Mattino su Radio 24. «Perché non viene fatto subito? Perché vi è sempre il rischio di varianti, stiamo monitorando l'eventuale loro presenza».

Video del giorno

Il primo Airbus A340 atterra in Antartide, l'impresa epocale della Hi Fly apre la via del turismo

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi