Ex pugile prende a pugni la compagna e le frattura due costole: arrestato

Le botte durante una lite per gelosia, i carabinieri di Besana in Brianza allertati dai vicini

Un uomo di 56 anni, ex pugile, è stato arrestato dai carabinieri a Besana in Brianza, in provincia di Monza, per maltrattamenti aggravati e lesioni. L'uomo, pregiudicato per truffa, furto e reati contro la persona, nel corso di una lite per gelosia con la sua compagna di 57 anni, l'ha picchiata e le ha rotto due costole.

La donna aveva chiesto a un amico della coppia di andare a recuperare il compagno ubriaco. Ma, una volta rientrato in casa, il 56enne l'ha insultata e aggredita, tirandole addosso alcuni oggetti e poi prendendola a pugni. L'uomo è stato bloccato dall'arrivo dei carabinieri, chiamati dai vicini di casa.

La donna, che ha riferito di subire violenze fisiche e psicologiche da quasi dieci anni, è stata portata in ospedale con diversi traumi e fratture e dimessa con 25 giorni di prognosi. L'uomo è stato arrestato e portato nel carcere di Monza. 

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi