Coronavirus, in Veneto balzo dei contagi nelle ultime 24 ore. Verso il ritorno delle autocertificazioni

I numeri preoccupano il ministro Speranza: «Sono ore complicate dialoghiamo con le Regioni per nuove misure» 

Balzo di nuovi casi di coronavirus in Veneto,  con 1.422 in un giorno, un dato doppio rispetto ai peggiori dati della prima ondata. I morti sono 14. Il totale dei positivi in Regione dal 21 febbraio ad oggi sale così a 38.265. 

Coronavirus: i contagi in Italia e quali sono le regioni da tenere sotto controllo

L'impennata si riscontra soprattutto nella provincia di Venezia, +504, mentre in termini assoluti resta Verona quella con il maggior numero di infetti dall'inizio dell'epidemia, 8.168. I casi attualmente positivi salgono a 11.433. I soggetti in isolamento fiduciario sono 13.619 (+434). Scendono i numeri dei ricoverati con Covide nei normali reparti ospedalieri, 524 (-13), crescono invece i pazienti nelle terapie intensive, 66 (+5).

Coronavirus, il ministro Speranza: "Evitare uscite non necessarie e stare a casa il più possibile"

La crescita esponenziale dei dati agita il governo e il ministro Speranza sottolinea: «Sono ore complicate, siamo in contatto con le Regioni per nuove misure». Il ministero dell’Interno invece sarebbe al lavoro per una nuova modalità di autocertificazione.

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi