In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Alain Corbin, l'uomo e la "Storia sociale degli odori"

Francia, 1° agosto 1823, ore sette e trenta del mattino: il grande anatomo Orfila deve eseguire un’autopsia. Si procede all'esumazione del cadavere, ma il puzzo che emana il morto è insopportabile. Si manda a chiamare Labarraque, di professione farmacista: il medico asperge il cadavere con cloruro di calcio diluito in acqua: "Effetto straordinario: l'odore infetto è istantaneamente annichilito". Sulla scena della storia si presenta "l’acqua di Javel", oggi conosciuta come candeggina, e la storia degli odori cambia per sempre. Il libro protagonista di questa puntata è "Storia sociale degli odori, dal XVIII al XIX secolo", Arnoldo Mondadori Editore, di Alain Corbin. Ospedali, lazzaretti e carceri: l'uomo, ci narra Corbin, ha cercato di cancellare gli odori di cui si vergogna a partire dall'odore della povertà   Il libro ritrovato' di Marco Belpoliti Video di Gianluca Pichierri
Saggi e romanzi che non vengono più ristampati dei quali recuperare la memoria. Pagine importanti per capire il presente, da ripescare nelle biblioteche, nei mercatini dell'usato o dimenticati nello scaffale alto della libreria: libro vecchio fa buone idee

03:40
  • Copiato negli appunti https://mattinopadova.gelocal.it/italia-mondo/2022/12/12/video/alain_corbin_luomo_e_la_storia_sociale_degli_odori-12407743/
  • Copiato negli appunti <iframe src="https://mattinopadova.gelocal.it/embed/italia-mondo/2022/12/12/video/alain_corbin_luomo_e_la_storia_sociale_degli_odori-12407743/" width="640" height="360" frameborder="0" scrolling="no"></iframe>