Il disastro diritti tv: servirebbe una Norimberga per i padroni del pallone

Se davvero esistesse il reato di abuso della passione popolare, le patrie galere sarebbero piene di dirigenti del calcio e del contorno di  maneggioni sempre sul filo della legalità. Ma il reato purtroppo non c’è. L’unica arma per opporsi sarebbe la diserzione di massa ma è un evento non contemplato dalla strategia della passione. Il disastro della gestione televisiva, la cancellazione dei diritti in chiaro... che altro deve ancora accadere?

Pagello con verdure autunnali croccanti

Casa di Vita